10 consigli per realizzare l'albero di Natale

Siete in ritardo con le decorazioni natalizie? Niente panico: ecco qui 10 consigli per decorare il vostro albero di Natale

Fonte: PIxabay

In questo periodo di festa, sia che abbiate una casa grande con tante stanze a disposizione, sia che abitiate in un appartamento cittadino, irrinunciabile è il tradizionale albero di Natale, capace di regalare calore e atmosfera natalizia a qualsiasi abitazione.

Le alternative, però, possono essere tante. Tradizionale o moderno? Con o senza luci? Monocromatico o multi-color? E dove collocarlo? Se siete in ritardo con la decorazione di casa e avete ancora qualche dubbio, ecco qualche consiglio per il vostro albero di Natale.

Le scelte fondamentali: location e stile

Innanzitutto, occorre partire proprio dall’albero: in mancanza di un giardino con un bel pino e un abete già cresciuto o in cui piantarne uno appena acquistato nel vostro vivaio di fiducia, la scelta più ricorrente ricade sull’albero artificiale.

Lo step successivo è presto detto: dove sistemarlo? Le alternative sono due: in salotto o all’ingresso. Nel primo caso, la sistemazione nella stanza più vissuta della casa vi permetterà di godere maggiormente dell’albero e dell’atmosfera natalizia che regala a voi e ai vostri ospiti. Molti sono coloro che scelgono la seconda possibilità e in questo caso un’ottima idea è quella di accostarlo ad altri piccoli alberelli di varie dimensioni, per dare subito l’impressione di entrare in un villaggio incantato.

Le decorazioni sono un altro punto cruciale: le luci -integrate o da aggiungere- sono assolutamente un must, da scegliere nella loro variante a luce calda. Il puntale non è obbligatorio, ma una stella illuminata farà sempre un’ottima scena.

Per quanto riguarda le decorazioni su tutto l’albero, vanno sempre scelte seguendo un unico stile: che optiate per gli addobbi di famiglia -palline di vetro, piccole ghirlande e fiocchi- o su decori moderni al passo con le mode del momento (quest’anno, ad esempio, la moda si ispira al trend americano di decorazioni “funny” ispirate agli oggetti del quotidiano), scegliete un unico stile e attenetevi a quello.

Per un albero di Natale alternativo

Per chi non ne potesse più di alberi di Natale sintetici comprati nei grandi magazzini, ci sono altre valide alternative che saranno sicuramente apprezzate anche dai vostri ospiti.

Per un’alternativa naturale potete scegliere un ramo di abete o pino e sistemarlo all’interno di un bel vaso di vetro su un mobile basso; qualche decorazione monocromatica vi garantirà un tocco raffinato. Se,invece, preferite qualcosa di più minimal, potete realizzare un albero da parete, con bastoncini -al naturale o color bianco- ordinati dal più corto al più lungo a formare un albero stilizzato e tenuti insieme da una corda.

Infine, se avete dei bambini e volete un albero di Natale divertente e colorato, potete optare per uno di quelli adesivi, composto da scritte di augurio in tante lingue diverse. E se vi sembrerà piatto, potrete sempre aggiungere un filo di luci intorno!

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti