Lifestyle

17 cibi da mangiare dopo aver terminato l'attività fisica

Per gli sportivi cosa mangiare dopo lo sport è una domanda fondamentale per massimizzare gli allenamenti

Fonte: flickr

Cosa mangiare dopo lo sport? Questo si chiedono molti sportivi, insicuri se sbagliano o meno in ciò che assumono dopo l’allenamento. Certamente c’è da distinguere da sport a sport: chi si allena per dimagrire dovrà mangiare diversamente da chi va in palestra per mettere su massa muscolare, come un rugbista avrà un alimentazione diversa dal mezzofondista. In generale però ci sono dei cibi che sono ottimi per l’organismo di ogni tipo di atleta, ideali da assumere dopo un intenso sforzo fisico.

Innanzitutto abbandonate le bevande zuccherate per reintegrare. Come fonte di sali minerali non c’è nulla di meglio del tè verde: un toccasana antiossidante, antibatterico e in grado di farvi bruciare meglio il grasso. Per vederne gli effetti bevetene due al giorno, uno dopo allenamento. Certamente i liquidi da soli non bastano a farvi recuperare dopo aver faticato duramente. Un ottimo frutto è la banana, che grazie ai suoi livelli di potassio e magnesio preverrà eventuali crampi muscolari e il fruttosio vi darà energia immediata per evitare la classica stanchezza post-allenamento.

Su cosa mangiare dopo lo sport ci sono molte teorie: una di queste, adatta più che altro per chi vuole tenersi in forma o dimagrire, è basata sull’assumere esclusivamente frutta. Arance, mele, fragole e ananas sono ottimi per reintegrare i sali minerali e per assumere vitamine, magnesio e potassio. Per chi sfibra i propri muscoli non devono assolutamente mancare le proteine: uova, bresaola e pesce azzurro sono le fonti migliori che non eccedono in grassi. Sono ottimi anche cibi come i ceci e la quinoa, che oltre ad essere ottime fonti di proteine sono ricchi di carboidrati, fibre, potassio, zinco e vitamine.

La frutta secca è importantissima, perchè oltre ad essere ricca di sali minerali è ottima per assumere acidi grassi buoni, come l’omega 3, fosforo e calcio: 30 grammi al giorno sono un toccasana per il nostro organismo. Per chi fa sforzi prolungati sono consigliati i tuberi come la barbabietola da zucchero e il daikon, da associare a fonti di zuccheri e fibre come gli spinaci. Si possono assumere anche i latticini, preferendo quelli magri come la ricotta o la robiola, da accompagnare a del pane integrale. Ecco cosa mangiare dopo lo sport: sali minerali, vitamine e la combinazione dei macronutrienti ideale per il vostro obiettivo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati