21 marzo Tiramisù Day: ecco quello che non sapete di questo dolce

Arriva il Tiramisù Day, la giornata in cui si festeggia il dolce italiano più amato del mondo. Ecco tutto quello che non sapete su questo dessert

Per il 21 marzo è stato ufficialmente proclamato il Tiramisù Day. Si tratta di una giornata in cui si celebra uno dei dolci italiani più amati nel mondo. A lanciare la proposta è stato, qualche tempo fa, Oscar Farinetti, proprietario di Eataly, insieme con Clara e Gigi Padovani, giornalisti e autori del libro: “Tiramisù. Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato”.

Irresistibile e cremoso, il tiramisù è da sempre al centro di una diatriba. Alcuni infatti affermano che sia friulano, altri che sia trevigiano. Sui libri di storia culinaria si legge che sarebbe nato nel 1970 alle Bec­cherie di Treviso nel 1970, in realtà però una prima versione venne creata a Pieris, vicino Trieste, dal cuoco Mario Cosolo, che fra il 1940 e il 1950 realizzò un dolce al cucchiaio, chiamandolo Coppa Vetturino Tirime­sù. Non solo: già nel 1959 a Tolmezzo, in Carnia, Norma Pielli, cuoca dell’Hotel Roma realizzava nel suo ristorante un dolce con savoiar­di, caffè e crema mascarpone.

I tiramisù, come ogni mito che si rispetti, ha anche degli antenati illustri. Fra questi c’è la zuppa inglese, dolce nato nel Settecento nella zona fra Fer­rara e Reggio Emilia. Nel 1891 arrivò poi il Dolce Torino di Pellegrino Artusi.

Il tiramisù è famoso in tutto il mondo ed è così conosciuto che l’Accademia Ita­liana della Crusca ha dimostrato che è presente in 23 lingue diverse fuori dall’Italia come “italianismo gastronomico”. Negli Stati Uniti lo adorano e a rendere famoso il tiramisù è stato, nel 1993 il film “Inson­nia d’amore” con protagonisti Tom Hanks e Meg Ryan, dove il dolce veniva indicato come modo per cambiare vita e “tirarsi un po’ su”.

In Giappone l’amore per il tiramisù è arrivato grazie alla rivista “Hanako”, che nel 1990 ha dedicato ai ristoranti che servivano il dolce italiano a Tokyo ben otto pagine. In Ci­na infine il nostro dessert è così amato che “tiramisù” è la parola italiana più cercata sul web.

Il tiramisù più grande al mondo, sogno di ogni goloso, è stato realizzato a Gemona, in Friuli, dove è stato creato un dolce di 3015 kg, una delizia certificata dal Guinness World Record.

Il tiramisù piace così tanto che è persino arrivato nello spazio. A portarcelo è stato l’astronauta italiano Luca Parmitano che nel 2013 è volato in orbita con lo shuttle Sojuz TMA­09M dell’Esa, l’Agenzia Spaziale Europea. Per lui lo chef Davide Scabin, ha realizzato un tira­misù disidratato.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti