Sport

31.895 palleggi: gli italiani dicono addio al Guinness

Impresa fallita per Simone Frediani e Daniele Pecci.

C'è stata un'altra sfida tra italiani e tedeschi, anche se in pochi sapevano della sua esistenza. Purtroppo, come nei quarti di finale di Euro 2016, anche in questo caso i nostri connazionali hanno dovuto alzare bandiera bianca. Peccato, perché la vicenda era davvero curiosa.

Di che cosa si tratta? Semplice: Simone Frediani e Daniele Pecci hanno deciso di tentare di entrare nel libro del Guinness dei primati (Guinness World Record) registrando lo scambio più lungo di sempre nella storia del tennis.

I due hanno iniziato alle 6.30 del mattino di domenica, ma dopo due ore sono incappati in un errore: l’orario permetteva di ritentare e così è stato. Si sono rimessi di buona lena e hanno iniziato a passarsi la pallina di nuovo: intorno alle 10 del mattino hanno raggiunto quota 3.800 palleggi, alle 16.50 il conto era arrivato a 31.000, ma poco dopo, alle 17.27 (dopo 8 ore ininterrotte), raggiunti i 31.895 palleggi, Pecci ha sbagliato il colpo per via della crema solare colatagli nell’occhio e provocandogli bruciore.

Il record sul Libro dei Guinness resta dunque di proprietà dei fratelli tedeschi Frank e Dennis Fuhrmann, che raggiunsero un totale di 50.970 palleggi dopo 10 ore di scambio nel luglio del 2013.

L’idea era venuta qualche anno fa a Pecci, 52enne grossetano che dal 1991 insegna tennis e che in carriera ha raggiunto la terza categoria. Non aveva mai trovato compagni disposti a seguirlo nell’impresa fino a quando non ne ha parlato a Frediani, classe 1984, suo amico e allievo che ha impugnato la sua prima racchetta proprio nel 1991 e che ora è uno tra i migliori tennisti dilettanti di quarta categoria della sua zona geografica.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati