Lifestyle

5 consigli per una casa sicura a prova di bambini

Una casa sicura senza pericolo di lesioni accidentali: suggerimenti per trascorrere in tutta serenità i momenti in famiglia

Fonte: flickr

Una casa sicura per i propri figli significa rispondere alle loro esigenze di curiosità e avventura. Gli infortuni per la caduta di mobili, televisori e altri apparecchi, sono tra i più diffusi. È importante perciò ancorare al muro mobili ed elettrodomestici, utilizzando supporti, staffe, bretelle e cinghie. Fondamentale è anche evitare di tenere i giocattoli in posizioni alte e non lasciare i cavi sospesi o sparsi sul pavimento per evitare cadute. Un rifugio sicuro a prova di bambino permette di condividere al meglio il tempo con la famiglia in un ambiente sereno.

L’avvelenamento accidentale, dettato dalla tipica curiosità dei bambini, è un altro rischio comune. Per proteggere i propri figli basta inserire i prodotti per la pulizia, come la candeggina e i detergenti, in un contenitore chiuso e nasconderli alla vista, oltre a smaltire immediatamente i farmaci vecchi e inutilizzati.

Essere attenti quando i figli sono in prossimità dell’acqua è essenziale per evitare l’annegamento accidentale. Bisogna insegnare ai propri figli a non avvicinarsi mai a bagni e piscine senza la supervisione attiva di un adulto e imparare preventivamente le tecniche di primo soccorso in caso d’incidente.

Una casa sicura è un luogo a prova d’incendio. Come fare? Con l’installazione di rilevatori di fumo e allarmi di monossido di carbonio, da controllare mensilmente, e la preparazione di un piano di fuga per la vostra famiglia, da praticare per esercizio due volte l’anno.

Uno dei luoghi più insidiosi è il garage ma, per rendere la casa sicura, basta usare degli accorgimenti: conservare i materiali tossici in un armadietto chiuso a chiave e tenere i giochi all’aperto.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati