A 86 anni evade dai domiciliari per andare a ballare

Condannato agli arresti domiciliari un uomo di 86 anni è evaso per andare a ballare in una sala da ballo, dove è stato arrestato dai carabinieri

Fonte: Pixabay

A 86 anni è evaso dagli arresti domiciliari per andare a ballare. Accade a Pistoia dove i carabinieri hanno arrestato un uomo che aveva violato la misura degli arresti domiciliari per potersi andare a divertire in una sala da ballo.L’uomo stava scontando una condanna per minacce e atti persecutori con l’obbligo di rimanere nella sua abitazione. Quando i carabinieri si sono recati nella casa per un controllo di routine non hanno però trovato l’anziano.

Dopo una breve ricerca le forze dell’ordine l’hanno rintracciato poco distante, in via Montalese, in una sala da ballo. L’uomo si stava intrattenendo con alcuni amici e ha dichiarato di essere uscito perché voleva andare a ballare. I militari l’hanno scortato nella sua abitazione e ora verrà processato per evasione. Da quanto si apprende non sarebbe nuovo a comportamenti di questo tipo e già in passato si sarebbe reso protagonista di simili violazioni.

Un’evasione, quella dell’anziano, decisamente particolare, che strappa più di un sorriso, soprattutto pensando al motivo per cui avrebbe deciso di violare gli arresti domiciliari. Qualche tempo fa un altro uomo, questa volta nel foggiano, si era reso protagonista di un’evasione a dir poco assurda.

L’uomo era fuggito dalla sua abitazione, traendo in inganno i carabinieri con una telefonata, e si era allontanato. Poco dopo però era stato ritrovato mentre vagava per le campagne nella zona rurale di Andria. Il criminale infatti si era perso, proprio nei pressi di casa sua, e non riusciva più ad orientarsi, così tanto che la disperazione l’aveva spinto a chiamare il 112 per chiedere aiuto e farsi arrestare di nuovo.

Dall’Inghilterra  arriva invece la storia di un altro “criminale da strapazzo”. Si tratta di un giovane ladro che, entrato in un ufficio postale per una rapina, si è visto prima ridere in faccia dai clienti, per nulla spaventati dalla sua pistola giocattolo, poi è stato messo in fuga dal commesso che l’ha persino preso a schiaffi.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti