Lifestyle

A 80 anni, corrono ultima maratona mano nella mano

Una maratona romantica compiuta all'età di 80 anni, sempre mano nella mano

Fonte: twitter/Denise Sawyer

Una maratona ad 80 anni suonati: l’hanno realizzata mano nella mano due consorti innamoratissimi. Gli occhi di tutto il mondo sono puntati su questa coppia inossidabile, che non mostra assolutamente di avere l’età che compare sulla carta d’identità. Che cosa è accaduto? Marito e moglie hanno compiuto ancora una volta una formidabile maratona, diventando un bell’esempio di determinazione caparbietà, resistenza e soprattutto d’amore. Stretti insieme hanno superato anche questa prova. Loro sì che sanno correre nel modo giusto.

I protagonisti di questa bellissima maratona realizzata mano nella mano sono: Kay e Joe O’Regan. I due ultimamente hanno compiuto quest’avventura ad 80 anni, ma in realtà la loro marcia sportiva va avanti da ben cinquant’anni. La prima maratona insieme? Risale all’anno 1986 e la cosa meravigliosa è che allora come oggi, la coppia ha attraversato il traguardo sperato sempre tenendo unite le mani. Sui social non si fa altro che parlare di loro: anche i giovani, infatti, li stanno prendendo a modello non solo come coppia in forma anche in tarda età, ma anche come esempio di purissimo e sano sentimento.

Da Facebook a Twitter, fino ad arrivare ad Instagram stanno facendo il giro del web due foto in particolare di Kay e Joe O’Regan: immagini che rappresentano l’inizio della lora maratona mano nella mano da giovani ed ora ad 80 anni nella Cork City Marathon. Si dice che marito e moglie in quest’occasione siano riusciti a realizzare il tempo più veloce: 05:25:29. Joe ha partecipato a ben 29 maratone, mentre Kay addirittura a 113 divenendo con il tempo la donna più sprint nel Regno Unito. Un orso grizzly non riuscirebbe mai ad attaccarla.

La signora Kay ha dichiarato alla stampa che affrontare con il marito la maratona mano nella mano ha un suo preciso motivo: è come se quell’azione le desse una carica in più di energia per correre e così vincere. Ciò vuol dire solo una cosa: che l’amore è la vera pozione magica di questa coppia per affrontare ogni tipo di maratona, anche se ad 80 anni. L’importante è, ha sottolineato a sua volta il marito, non arrendersi mai e sentirsi dentro sempre giovani. Si dice che nel mondo esistono anche altri coniugi come O’Regan che ci dimostrano come l’età sia solo un puro, purissimo accidente.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati