Abraham Poincheval (uomo gallina) ce l’ha fatta: nato un pulcino

Abraham Poincheval è riuscito nell'impresa. L'uomo gallina, dopo aver covato le sue uova, è riuscito a far nascere il primo pulcino

Fonte: Twitter

Abraham Poincheval, l’artista francese soprannominato “uomo gallina” è riuscito a far schiudere alcune uova dopo averle covate per quasi un mese. Per tre settimane Poincheval è rimasto seduto su alcune uova, trasformandosi in una gallina, covandole e permettendo che una di esse si schiudesse dando alla luce un pulcino.

La “covata” fa parte di una performance artistica intitolata “Egg”, realizzata dall’artista al Palais de Tokyo, il Museo d’arte contemporanea di Parigi. Dallo scorso 29 marzo Poincheval è rinchiuso in una teca di vetro, avvolto in alcuni piumoni per avere una temperatura costante di 37 gradi e con delle luci speciali puntate addosso. Per tutto questo tempo Poincheval è rimasto seduto sulle uova in attesa che si schiudessero, facendo solo una piccola pausa di mezz’ora ogni 24 ore. Gli spettatori hanno potuto seguire la sua impresa in diretta, recandosi al museo di Parigi, ma anche tramite il Live Feed YouTube del museo.

Anche se un pulcino è nato, il “lavoro” dell’artista francese non è affatto terminato. L’uomo gallina dovrà infatti rimanere ancora nella teca di vetro sino a quando non si schiuderanno tutte le uova. Poi potrà finalmente dedicarsi ai suoi pulcini che, come ha già anticipato, avranno una vita felice. Saranno infatti affidati ad una fattoria, nella zona occidentale della Francia, gestita dal padre dell’artista. Non è la prima volta che Abraham Poincheval stupisce il pubblico con le sue performance originali. Qualche tempo fa aveva passato una settimana all’interno di una sorta di bara di calcare, facendosi coprire da un masso di 12 tonnellate. Ha anche trascorso diverso tempo nel corpo di un orso impagliato e ha navigato in un fiume in una bottiglia gigante.

In Francia è una vera star e le sue performance sono seguite da moltissime persone. C’è da dire che per Poincheval la stranezza e l’originalità sembra essere una “questione di famiglia”, visto che suo padre è un inventore. Ha infatti ideato alcune pasticche che consentono di eliminare l’aria in eccesso nella pancia. La differenza, rispetto ad altri medicinali, sta nel fatto che i peti sono profumati.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti