Acqua di mare per fare il pane: l’idea nata ai piedi del Vesuvio

Uno speciale pane realizzato con acqua di mare. Un prodotto unico, che intende rilanciare un’area ultimamente devastata dagli incendi

Solo farina e acqua di mare: sono questi, i due semplicissimi ingredienti da cui prende vita il pane di San Sebastiano al Vesuvio, in provincia di Napoli. Nato da una collaborazione tra i panificatori associati all’Unipan, Termomar e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, è stato presentato all’inizio di agosto.

Ma quali sono i vantaggi di un pane realizzato con acqua di mare, rispetto ad uno che impiega ingredienti tradizionali? La risposta arriva da Domenico Filosa, presidente campano di Unipan: «L’uso dell’acqua di mare ha un duplice vantaggio: è indicata per chi deve seguire una dieta povera di sodio e consente di risparmiare acqua potabile» ha spiegato.  Per realizzare questo pane speciale, viene infatti utilizzata acqua di mare depurata e microbiologicamente pura, ad uso alimentare, che si pone come un ottimo sostituto del sale comune e del sale iodato. A realizzarla è la Steralmar di Bisceglie, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Prima di venire imbottigliata, l’acqua di mare subisce accurati processi di decantazione, filtrazione, depurazione e sterilizzazione mediante l’impiego di raggi UV: in questo modo vengono eliminati i microrganismi patogeni, e all’alimento per il quale viene utilizzata garantisce il corretto apporto di sali minerali (magnesio, calcio, potassio, fluoro, iodo).

Quella del pane del Vesuvio, in realtà, è anche un modo per rilanciare questa zona dopo gli incendi delle scorse settimane. E, come ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli (Consigliere Regionale dei Verdi ) in occasione della presentazione del prodotto a San Sebastiano, la volontà è quella di fare di questa particolare tipologia di pane un prodotto campano da esportare in tutto il mondo, una sorta di “nuovo pane vesuviano” che potrebbe diventare un nuovo brand nazionale.

Ma, al di là del suo impiego nel pane del Vesuvio, quali sono i vantaggi dell’acqua di mare? Ricca di importanti sostanze minerali, abbassa la pressione sanguigna, ha proprietà antibatteriche e disinfettanti, stimola il metabolismo, è perfetta contro i reumatismi e i dolori articolari, ed è benefica per chi ha problemi alla tiroide. Del resto, basta fare una semplice passeggiata con le gambe a mollo nell’acqua, respirando la sua aria, per rendersi conto di quanto bene possa fare. Un bene che, inserito in un prodotto alimentare, è ancor più amplificato.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti