Addio ad Aldo Biscardi

Addio ad Aldo Biscardi, un grande giornalista che ha cambiato il modo di fare tv creando il celebre "Processo del lunedì"

Il mondo del giornalismo e della tv piange la morte di Aldo Biscardi. Il conduttore e giornalista si è spento a Roma poco prima di compiere 87 anni. Classe 1930, era nato a Larino, ed era noto soprattutto per aver ideato e condotto “Il processo del Lunedì”, il programma sul calcio che negli anni si era trasformato in un vero e proprio show.

“Con Aldo Biscardi scompare oggi un grande giornalista – ha spiegato l’ufficio stampa della Rai – , ideatore e conduttore di trasmissioni sportive che hanno cambiato il modo di raccontare il calcio in tv. La Rai esprime la propria vicinanza alla famiglia di Biscardi ricordandone la carriera e i successi, dall’esordio in video nel 1979, al ‘Processo del lunedì’, al ritorno, in tempi più recenti, come ospite nei programmi sportivi e di informazione”.

Nato nel 1980, il ‘Processo del Lunedì’, è stata una delle trasmissioni calcistiche più amate e seguite della televisione italiana, grazie soprattutto alla bravura di Aldo Biscardi e ad una formula inedita in cui si puntava sull’uso “processualè” della moviola. Con il tempo il programma si trasformò in una creatura del conduttore, divenendo teatro di scontri e polemiche, ma anche una fabbrica per creare personaggi e macchiette. Alla fine il format lasciò la Rai, trasferendosi su altre reti televisive, da Tele+ a Telemontecarlo sino a La7 Gold.

La carriera di Aldo Biscardi era iniziata al Mattino, in seguito aveva lavorato per Radio Montecarlo, ma il vero successo era arrivato grazie alla collaborazione con la Rai. Dal 2015 la trasmissione era stata lasciata dal conduttore ai figli, che ne avevano ereditato il marchio. La sua morte, per ironia della sorte, arriva proprio nell’anno dell’utilizzo del Var nel campionato di Serie A. Si tratta di quella moviola in campo, che in passato lo stesso Biscardi aveva sostenuto come strumento fondamentale negli incontri di calcio. E c’è già chi sui social ripensa a quella sua “battaglia” ed è convinto che da lassù il grande conduttore sarà felice per questa nuova conquista.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti