0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Adult Baby Nursery: a Verona apre l'asilo per adulti

A Verona apre l'Adult Baby Nursery, un asilo dedicato agli adulti

Fonte: Twitter

A Verona apre l’asilo per adulti. Non è uno scherzo, ma un’iniziativa che arriva dagli Stati Uniti, dove l’esperimento del nido per donne e uomini adulti, è stato un grande successo. Secondo i fautori del Preschool Mastermind di New York, trasformarsi in bambini e tornare all’asilo, aiuterebbe a combattere stress e ansia. Come? Consentendo a persone ormai grandi di riscoprire la propria spensieratezza regredendo allo stato di bambino.

La moda è partita da Brooklyn, dove è nata la prima scuola per quelli che sono stati definiti “Adult Baby”, da qui si è diffusa a macchia d’olio in tutti gli Stati Uniti per arrivare in Europa e in Italia, a Verona, dove preso aprirà la prima struttura di questo genere.

Secondo le ultime notizie l’asilo per adulti aprirà i battenti il prossimo 19 marzo in occasione della festa del papà. Ciucci, pannolini e costruzioni: nell’Adult Baby Nursery i quarantenni ritornano bambini facendosi coccolare e curare dalle maestre.

Nella scuola professionisti, imprenditori, operai e impiegati si trasformano, tornando ad essere semplicemente dei bambini. Indossano pigiamini colorati e pannolini, se la fanno addosso e vengono regolarmente cambiati dalle maestre, che li posizionano su un maxi fasciatoio, li puliscono con le salviettine e gli mettono crema e borotalco.

I ben informati riferiscono che le richieste per iscriversi all’asilo degli adulti sarebbero già tantissime, nonostante la retta non sia poi così economica. Ad attrarre è soprattutto la possibilità di liberarsi da stress e impegni, regredendo ad una condizione in cui non si devono prendere decisioni nè si hanno preoccupazioni, se non quella di giocare e divertirsi.

La location della struttura non è ancora stata svelata e per ora rimane segreta, i direttori dell’asilo degli adulti però ci tengono a far sapere come l’iniziativa e chi vi partecipa, non sia legata ad una perversione, ma un metodo anti-stress. “Non è un fenomeno legato alla malattia o alla depravazione – spiegano a chi vuole iscriversi -. Se il tuo desiderio nel venire all’asilo è di tipo sessuale ci dispiace ma non accetteremo la tua richiesta”. Promettono invece “un asilo in cui sarai perfettamente a tuo agio con le maestre e con gli altri little”.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti