Viaggi

Aeroporti Scozia: come raggiungere Edimburgo e altre città

Tutti gli aeroporti per andare in Scozia e in particolare visitare la sua bellissima capitale Edimburgo: diversi i servizi e le possibilità per arrivare in centro città

Fonte: pixabay

La Scozia è collegata all’Italia sia con voli diretti che con scalo. Gli aeroporti principali sono quello di Edimburgo, raggiungile sia direttamente sia facendo scalo a Londra, e l’aeroporto di Glasgow, su cui volano anche molte compagnie low cost.

Oltre agli aeroporti internazionali, ci sono altri aeroporti regionali che sono la soluzione ideale per chi volesse spostarsi velocemente all’interno del Paese o raggiungere le suggestive Isole del Nord.

Tra questi, gli aeroporti maggiormente frequentati sono, oltre a quelli della capitale Edimburgo e di Glasgow, gli aeroporti di Aberdeen, Dundee e Inverness. L’aeroporto di Aberdeen dista circa 9 chilometri dal centro della città ed è dotato anche di un eliporto, area attrezzata per soli elicotteri, che serve molte piattaforme petrolifere.

L’aeroporto di Dundee e quello di Aberdeen, invece, si trovano nella zona settentrionale e sono i principali punti di scalo e di partenza per raggiungere le splendide Isole del Nord. Numerosi i collegamenti anche con l’aeroporto di Barra, altro snodo importante per chi desiderasse visitare le isole a nord-ovest della Scozia.

Aeroporti vicino Edimburgo

Vicino a Edimburgo vi sono gli aeroporti di Glasgow Pestwick e di Glasgow International. L’aeroporto di Glasgow Prestwick si trova a circa 52 chilometri dal centro della città. Da sottolineare che tutti i passeggeri che atterrano all’aeroporto di Glasgow Prestwick possono viaggiare gratis o a metà prezzo verso qualsiasi destinazione scozzese. Per conoscere tutti i dettagli di questa vantaggiosa possibilità basta recarsi presso l’ufficio informazioni dell’aeroporto. Molto utilizzato è, inoltre, l’aeroporto internazionale di Glasgow, ben collegato anche con l’Inghilterra.

Aeroporto di Edimburgo

L’aeroporto di Edimburgo è quello dove si registra il maggior transito di passeggeri diretti da e verso la Scozia. L’aeroporto è stato costruito nel 1997 e successivamente ampliato nel 2005. Vi sono già numerosi interessanti progetti per ampliare e sviluppare ulteriormente l’aeroporto, intensificando anche i collegamenti con il centro città che dista circa 9 chilometri. Via auto l’aeroporto è raggiungibile facilmente percorrendo la A8 Glasgow Road.

Bus navetta

L’aeroporto di Edimburgo è collegato al centro città, distante meno di 10 km, tramite un efficiente servizio di bus navetta. Si tratta del bus navetta Airlink 100 che arriva sino a Waverley Bridge, adiacente a Princes Street, stazione di treni e numerosi autobus.

Nelle prime ore del mattino la frequenza del bus navetta è ogni 20 minuti mentre, nel resto della giornata, la navetta parte ogni 10 minuti ed il tempo del tragitto è di circa 25 minuti. Per quanto concerne i biglietti, questi possono essere acquistati o direttamente sul mezzo, oppure online, all’ufficio informazione o anche dalle macchinette alla fermata degli autobus.

Altri mezzi utili sono il Night Bus N22, che collega l’aeroporto al centro percorrendo South Gyle. Questo bus esegue il tragitto solo nelle ore notturne, ha una frequenza ogni 30 minuti e il percorso dura circa 28 minuti. Infine, altro bus utile è il Service 35 che conduce al centro della città e all’Ocean Terminal, sostando anche al Parlamento scozzese e al Palazzo di Holyrood. La frequenza di questo autobus è ogni 15 minuti ed il tragitto dura circa un’ora.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati