Alba Parietti accusa la d'Urso: "La sua tv mi fa paura"

La presentatrice prenderà parte alla prossima edizione di Ballando con le stelle

Fonte: Getty Images

Alba Parietti, proprio lei, torna in prima serata su RaiUno in quella che sarà l’edizione di Ballando con le stelle forse più travagliata, per via dei complessi incastri di palinsesto, in questo periodo. Milly Carlucci e i suoi si proiettano in un sabato sera diviso tra Maria De Filippi e il suo people show, C’è posta per te, e l’onda lunga delle polemiche a cui la conduttrice non si sottrae.

In una lunga intervista a Gay.it, la Parietti ammette di guardare con diffidenza certi contenuti televisivi, in particolare Alba prende in considerazione i programmi firmati da Barbara d’Urso.

“Non condivido – ha spiegato la Parietti – l’utilizzo che fa del mezzo televisivo. Mi spiego meglio: non si può calpestare la dignità delle persone come accade spesso, se non sempre, nei suoi programmi. È pur vero che ci sono tante persone che non aspettano altro, ma allo stesso tempo è anche vero che ci sono persone che non sono in grado di affrontare la tv, i suoi tempi e il suo linguaggio. Non si può prendere una persona in preda al delirio perché, magari, ha perso un familiare e strumentalizzare il suo dolore. A me questo tipo di tv, fa paura. Penso che ognuno possa fare quel che vuole e quel che meglio crede, ma io non farei mai certe cose”.

Una televisione che non sfiora lo stile Carlucci, a cui la presentatrice deve la sua partecipazione:

“Al di là di Milly Carlucci che è una signora e una professionista come poche, e dell’amicizia con Ballando, è un programma che non mina il mio lavoro e che, volendo, mi insegna anche qualcosa di nuovo. È un momento della mia vita in cui ho bisogno di stimoli. La mia più grande paura, ancora oggi, è la noia e col passare degli anni ho scoperto che io ho bisogno continuamente di ossessioni per vivere bene”.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti