Alessandro Michele è l’italiano più influente secondo il Time

È Alessandro Michele l’italiano più influente al mondo: lo ha deciso il Time, piazzandolo nella classifica annuale delle personalità più incisive

Fonte: Pinterest

C’è un solo italiano nell’annuale classifica stilata dal Time che determina chi siano le cento persone più influenti del mondo: si tratta di Alessandro Michele, il direttore creativo di Gucci. Classe 1972, Alessandro non avrebbe mai pensato che nella sua vita sarebbe diventato uno stilista ma si sa, a volte negli anni si hanno delle sorprese inaspettate. Alessandro Michele lavora da Gucci nel 2015 e uno dei suoi meriti maggiori è stato quello di abbattere le differenze di genere nella moda, creando delle collezioni particolari e adatte alla nuova sensibilità che si sta diffondendo a livello mondiale. La sua influenza è tale che persino l’ex first lady Michelle Obama ha voluto indossare una delle sue creazioni: niente male per un ragazzo che un tempo faceva il manovale e non pensava assolutamente di diventare uno stilista di fama mondiale!

La descrizione per il suo posto in classifica nel Time gliel’ha scritta Jared Leto, attore e amico che lo ha supportato nella sua scalata al vertice di Gucci: “Alle persone non piace semplicemente Gucci, lo desiderano. E penso sia perché, in qualche modo, percepiscono che Alessandro Michele mette il cuore in tutto quello che fa”.

Alessandro Michele è l’unico italiano presente nella classifica stilata dal Time, mentre lo scorso anno erano menzionati ben due rappresentanti del nostro paese: Riccardo Tisci, altro stilista di fama mondiale, e la misteriosa scrittrice Elena Ferrante. E pensare che Alessandro Michele, inizialmente, non voleva fare lo stilista, ma lo scenografo: tutto è iniziato per caso, quando ha iniziato a lavorare nel settore maglieria a Les Copain. Lì si è appassionato, e ha deciso di provare a chiedere lavoro ad alcune case di moda. A rispondere è stato Fendi, la prima vera scuola di Alessandro Michele. Poi qualche tempo dopo l’incontro a Londra con Tom Ford e l’inizio nella maison Gucci, lo step successivo per la sua carriera che l’avrebbe poi consacrato come uno dei talenti maggiori di tutti i tempi.

Chi c’è ancora nella classifica stilata dal time oltre a Alessandro Michele? Alcuni nomi sono quasi prevedibili: è ovviamente presente Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, Ed Sheeran, il cantante inglese più in voga degli ultimi anni, Emma Stone e la modella curvy Ashley Graham.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti