243, 387, 19, 1, 1, 2, 3 trend

Alexandra Andresen, vita da (giovane) miliardaria

Si chiama Alexandra ed è la miliardaria più giovane al mondo. In banca ha 1,2 miliardi di euro e la sua vita è un sogno

Fonte: Instagram

Ha solamente 21 anni, ma è già miliardaria. Alexandra Andresen è, secondo Forbes, la ragazza più ricca del mondo. La giovane è entrata nella classifica dei paperoni del mondo grazie ad un patrimonio personale di 1,2 miliardi di dollari.

Alexandra è norvegese, ma vive in Germania, ed è diventata miliardaria dopo che il padre Johan F. Andresen, ha deciso di cedergli una parte del patrimonio di famiglia. A beneficiarne sono state Alexandra e la sorella Katharina, che ha 23 anni e vive ad Amsterdam. La giovane è l’erede di un impero milionario fondato dal trisnonno, che in Norvegia realizzò un’azienda produttrice di sigarette. Nel 2005 la Fed Holdings è stata venduta e il capitale di famiglia si è moltiplicato grazie ad un ottimo investimento in fondi immobiliari.

Oggi l’80% delle azioni della società sono nelle mani delle due giovani rampolle. Le loro dichiarazioni dei redditi sono state rese pubbliche secondo quanto stabilito dalla legge norvegese e Alexandra, che prima era poco conosciuta, è improvvisamente divenuta celebre. In particolare la sua pagina Facebook è stata presa d’assalto da persone che volevano conoscerla e scoprire qualcosa di più su di lei “Ho ricevuto oltre 500 richieste di amicizia nel giro di poche ore” ha raccontato.

Ma cosa fa Alexandra nella vita? La giovane norvegese adora andare a cavallo e cavalca dall’età di tre anni. Sino ad oggi ha conquistato diversi riconoscimenti internazionali fra cui la medaglia d’argento nel campionato European Junior Riders. Ama sciare e conoscere paesi e culture nuove, per questo è stata in India. Spesso è in viaggio con le amiche in qualche isola del Mediterraneo e pratica diversi sport, fra cui la pesca.

“Penso di non aver fatto nulla per meritarmi tutto questo, ma voglio migliorare la nostra azienda – ha spiegato Alexandra che ha ammesso di sentire – una grande responsabilità all’idea di lavorare nella società di investimento di famiglia”. Nel frattempo la giovane miliardaria si prepara a partecipare alle Olimpiadi di Tokyo nel 2020. “Certo, i soldi della mia famiglia sono stati molto importanti per la mia carriera nell’equitazione – ha ammesso – Ma il denaro non compra il successo”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti