Imperdibili

Alimenti ricchi di colesterolo: nutrizione e proprietà dei Cibi

Sono tanti gli alimenti ricchi di colesterolo a cui è utile fare attenzione per una corretta alimentazione: ecco una panoramica su quali cibi sono grassi e non

Fonte: flickr

Bisogna fare grande attenzione agli alimenti ricchi di colesterolo che abitualmente finiscono sulle tavole. Il colesterolo è uno steroide presente solamente negli alimenti di derivazione naturale. Motivo per cui abbondano in sostenze grasse di condimento, come il burro, uova, pesce, carni e latte e suoi derivati. Grande attenzione va fatta soprattutto all’abuso di certi alimenti che sono dannosi.

Gli alimenti ricchi di colesterolo sono, nel contempo, quelli che vengono maggiormente consumati. Pur essendo prodotti ottimi e che piacciono a moltissime persone, è opportuno consumarli in maniera attenta. Fondamentale sarà effettuare dei controlli periodici per valutare la concentrazione ematica di colesterolo e tenerla sotto controllo nel caso sia oltre i limiti previsti.

Ci sono alcuni alimenti ricchi di colesterolo a cui bisogna fare particolare attenzione per evitare problemi cardiovascolari molto seri. Innanzitutto attenzione alle carni e agli insaccati: questi hanno elevate concentrazioni di colesterolo che può accumularsi nei vasi sanguigni e determinare problemi di una certa entità. Sarà meglio utilizzare carni bianche o da cui sia possibile asportare facilmente il grasso che potrebbe essere problematico.

Grande attenzione va anche posta sul consumo di latte e derivati. In molti sottovalutano il colesterolo contenuto in questi prodotti e che ha le stesse conseguenze di quello presente nelle carni. Rispetto al latte intero, quello con maggiori quantità di colesterolo, è preferibile scegliere lo scremato o parzialmente scremato. In commercio esistono anche valide alternative come latte di soia e latte di riso.

Per mantenere un corretto equilibrio all’interno dell’organismo ed evitare un accumulo eccessivo di colesterolo, è necessario ridurre il consumo di olii di vario genere: in primis quello di palma e quello di cocco. Elevate quantità di colesterolo le troviamo anche all’interno di sostanze grasse come burro e strutto, utilizzate nella cottura di diversi cibi.

Pochi sanno che anche alcuni tipi di frutti possiedono ingenti concentrazioni di colesterolo. Si tratta per lo più di frutta esotica: su tutti, l’avocado ed il cocco che possiedono discrete quantità di steroidi. Inoltre, anche il caffé rientra negli alimenti con buon contenuto di colesterolo. Molto dipende dalla qualità dei chicchi che si usano, per cui è preferibile puntare su prodotti di qualità e di sicura lavorazione, pur avendo un costo maggiore.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati