Imperdibili

Alle terme con i figli, l'acqua termale fa bene ai bambini?

Scopriamo insieme se l'acqua termale fa bene ai bambini e quando è il momento di portare i bambini alle terme

Fonte: flickr.com

L’acqua termale fa bene ai bambini, ma è molto importante seguire alcune regole sanitarie che può suggerire lo stesso pediatra di fiducia. I bambini alle terme non si annoiano di certo, a differenza di quanto magari qualcuno potrebbe pensare, ed anzi sperimentano una nuova esperienza in un ambiente rilassante, silenzioso e soprattutto sereno. Vi sono, del resto, numerosi posti ben organizzati dove in cui alcuni angoli sono state realizzate piscine sicure, dotate anche di scivoli per il divertimento dei bimbi. Quest’ultimi spesso curano problemi alla pelle.

È importante però sottolineare che se l’acqua termale in generale fa bene ai bambini, è pur vero che si devono tenere presente più fattori. La prima considerazione da farsi è l’età: non è consigliabile portare alle terme bambini al di sotto dei 3 anni. Bisogna pensare anche alla temperatura dell’acqua, che nelle vasche risulta essere elevata (anche di 38,5°): un dato non trascurabile perché può sicuramente fare molto male ad un bimbo che soffre, ad esempio, di pressione bassa. I piccoli devono immergersi in una piscina dove la temperatura dell’acqua non superi i 31-32° centigradi.

Per quale motivo? L’acqua troppo calda può creare problemi cardiorespiratori anche gravi nei bimbi. Quando si parla di regole da rispettare è necessario considerare anche il tempo di permanenza di un bambino in acqua, che non deve superare i 20 minuti. Gli esperti di solito consigliano di chiedere informazioni adeguate prima di portare i bambini alle terme, anche se è necessario ricordarsi sempre che l’organismo di ogni bambino ha una reazione unica. L’acqua termale fa bene ai bambini ma vanno studiate attentamente le sue proprietà, che variano da centro a centro.

Ci sono casi in cui è ricca di anidride carbonica, di bicarbonato e di solfati, che in determinate situazioni potrebbero irritare la pelle del bimbo, che sappiamo è particolarmente delicata. Dunque in questo caso l’acqua termale non fa assolutamente bene ai bambini. Tra i luoghi più frequentati dai ragazzini ritroviamo le terme di Bormio, le Terme Euganee e quelle conosciute di Sirmione. In quest’ultimo caso sappiamo che le acque solfuree fanno molto bene alle vie respiratorie, ma è pur vero che per i bambini al di sotto dei 12 anni, tali acque vengono fortemente sconsigliate per il rischio di un’intossicazione.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati