0, 1, 0, 2, 5, 2, 0 trend

In America il caffè più caro del mondo, viene 55 dollari a tazza

Arriva dall'America il caffè più caro del mondo. Si chiama Esmeralda Geisha 601 e costa 55 dollari a tazza

Si trova in America il caffè più caro del mondo. Ha un sapore unico e costa 55 dollari a tazza. Un prezzo decisamente esorbitante per una bevanda che, secondo i suoi produttori, ha un gusto e un profumo inimitabile. Il caffè si chiama Esmeralda Geisha 601 e viene prodotto da Klatch Coffee, un’azienda che opera nel settore da anni e commercia i suoi prodotti in tutto il mondo.

La miscela pregiata proviene da Panama ed è stata chiamata così per via della sua particolarità. Non a caso il numero 601 si riferisce al prezzo in dollari di un’oncia di caffè (pari a circa 28 grammi). Chi l’ha assaggiato assicura che vale la pena spendere 55 dollari per assaporarne una tazza.

A dichiararlo non sono solamente gli amanti del caffè, ma anche gli esperti del settore. “Bere la nuova miscela – ha spiegato Don Holly, veterano del settore – è come vedere in una tazza il volto di Dio”. E se già state pensando di provarlo, sappiate che Esmeralda Geisha 601 non è così facile da reperire. Viene servito solamente in un ristorante tre stelle Michelin che si trova a New York. Stiamo parlando del celebre Eleven Madison Park, dove la bevanda viene preparata e servita da Maya Albert, l’esperta di caffè del locale.

“Si tratta di una miscela dalla consistenza cremosa  – ha svelato Maya Albert, descrivendo le sensazioni provate bevendo il mitico caffè – che ricorda la pasta da dolce o lo yogurt e il sapore di una torta di mirtilli”.

Da novembre Esmeralda Geisha 601 inizierà un tour in giro per il mondo, con una serie di eventi in cui verrà presentata al pubblico. Se però non avete voglia di attendere potete farvi inviare la miscela direttamente a casa. Pagando 55 dollari riceverete circa 15 grammi di chicchi pre-torrefatti, per prepararvi una tazza grande di caffè e gustarlo fra le mura domestiche. Mike Perry, presidente di Klatch Coffee, consiglia di berlo senza latte o zucchero, puro, per gustare al meglio la sfumatura di sapore di bacche e gelsomino.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti