American Gods, cosa sappiamo della serie tv ispirata al libro di Neil Gaiman

Nel 2017 sul canale televisivo Starz la lotta tra antichi e nuovi dei americani. Il trailer mostra atmosfere da graphic novel e un cast stellare

American Gods di Neil Gaiman è l’ultimo esempio di un romanzo-culto da cui prende vita una serie tv . E lo fa con i grandi mezzi del canale via cavo Starz, con Gaiman stesso nel ruolo di produttore esecutivo. Al Comic Con di San Diego 2016 (la grande convention dedicata al mondo del fumetto e del cinema) è stato presentato il trailer, che svela poco della trama ma promette uno show all’altezza delle aspettative di milioni di fans. Nei 96 secondi dell’anteprima, seguiamo il protagonista Shadow Moon ( Ricky Whittle) appena rilasciato dal carcere, mentre partecipa ai funerali della moglie.

Determinante è l’incontro (casuale?) con Mr Wednesday (Ian McShane), che si rivela essere molto più di un uomo enigmatico: è infatti il dio Odino, pronto a radunare gli antichi dei per scatenare una guerra. I nemici sono le nuove divinità che il popolo adora: la Tecnologia, il Progresso, la Televisione, e Shadow dovrà difendere Odino dagli attacchi che ne seguiranno. Il cast è di assoluto valore: vedremo l’eterna Cloris Leachman (vincitrice di 8 Emmy) nel ruolo di Zarya Vechernyaya; Chernobog, il dio dell’oscurità della tradizione slava, ha in Peter Stormare un interprete dal perfetto physique du rôle.

Inoltre, hanno trovato conferma i rumors riguardo Gillian Anderson: la vedremo infatti nel ruolo di Media, rappresentante dei nuovi dei. Ancora, Crispin Glover (Mr World), Emily Browing (Laura Moon, moglie del protagonista), Pablo Schreiber (Mad Sweeney) e Bruce Langley (il nuovo dio Technician Boy) La prima serie, che andrà in onda nel 2017, vede in Bryan Fuller e Michael Green gli sceneggiatori. La presenza di Gaiman nel ruolo di produttore dovrebbe garantire la fedeltà al romanzo delle atmosfere evocate: oscurità, violenza e visioni al neon si dovranno mischiare sapientemente.

E’ quanto si aspettano anche nello show televisivo i numerosissimi fans che, ormai, considerano ‘American Gods’ la pietra fondante di una nuova epica americana.
Questo entusiasmo sembra aver contagiato lo stesso Gaiman: in un tweet dello scorso 20 Aprile, ha postato una foto che lo ritrae sul set il primo giorno di riprese, e vedendo questo ambizioso progetto prendere vita ha commentato: ‘Oh sì. Sta succedendo. Sta succedendo veramente’. E presto toccherà a noi vedere e giudicare se ‘American Gods’ avrà soddisfatto le attese del sempre più vasto ed esigente pubblico delle serie tv.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti