Imperdibili

American Gods, cosa sappiamo della serie tv ispirata al libro di Neil Gaiman

Nel 2017 sul canale televisivo Starz la lotta tra antichi e nuovi dei americani. Il trailer mostra atmosfere da graphic novel e un cast stellare

Fonte: internet

American Gods di Neil Gaiman è l’ultimo esempio di un romanzo-culto da cui prende vita una serie tv . E lo fa con i grandi mezzi del canale via cavo Starz, con Gaiman stesso nel ruolo di produttore esecutivo. Al Comic Con di San Diego 2016 (la grande convention dedicata al mondo del fumetto e del cinema) è stato presentato il trailer, che svela poco della trama ma promette uno show all’altezza delle aspettative di milioni di fans. Nei 96 secondi dell’anteprima, seguiamo il protagonista Shadow Moon ( Ricky Whittle) appena rilasciato dal carcere, mentre partecipa ai funerali della moglie.

Determinante è l’incontro (casuale?) con Mr Wednesday (Ian McShane), che si rivela essere molto più di un uomo enigmatico: è infatti il dio Odino, pronto a radunare gli antichi dei per scatenare una guerra. I nemici sono le nuove divinità che il popolo adora: la Tecnologia, il Progresso, la Televisione, e Shadow dovrà difendere Odino dagli attacchi che ne seguiranno. Il cast è di assoluto valore: vedremo l’eterna Cloris Leachman (vincitrice di 8 Emmy) nel ruolo di Zarya Vechernyaya; Chernobog, il dio dell’oscurità della tradizione slava, ha in Peter Stormare un interprete dal perfetto physique du rôle.

Inoltre, hanno trovato conferma i rumors riguardo Gillian Anderson: la vedremo infatti nel ruolo di Media, rappresentante dei nuovi dei. Ancora, Crispin Glover (Mr World), Emily Browing (Laura Moon, moglie del protagonista), Pablo Schreiber (Mad Sweeney) e Bruce Langley (il nuovo dio Technician Boy) La prima serie, che andrà in onda nel 2017, vede in Bryan Fuller e Michael Green gli sceneggiatori. La presenza di Gaiman nel ruolo di produttore dovrebbe garantire la fedeltà al romanzo delle atmosfere evocate: oscurità, violenza e visioni al neon si dovranno mischiare sapientemente.

E’ quanto si aspettano anche nello show televisivo i numerosissimi fans che, ormai, considerano ‘American Gods’ la pietra fondante di una nuova epica americana.
Questo entusiasmo sembra aver contagiato lo stesso Gaiman: in un tweet dello scorso 20 Aprile, ha postato una foto che lo ritrae sul set il primo giorno di riprese, e vedendo questo ambizioso progetto prendere vita ha commentato: ‘Oh sì. Sta succedendo. Sta succedendo veramente’. E presto toccherà a noi vedere e giudicare se ‘American Gods’ avrà soddisfatto le attese del sempre più vasto ed esigente pubblico delle serie tv.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati