Sport

Ana Ivanović, tennista mozzafiato: biografia e curiosità

Ascesa e declino di Ana Ivanović, la grande campionessa serba che nel 2008 vinse il torneo del Roland Garros a Parigi

Fonte: flickr

Ana Ivanović è una delle tenniste serbe più forti di sempre. Nata il 6 novembre 1987, si appassionò al tennis guardando delle partite in televisione, ed iniziò a giocare all’età di soli cinque anni. Da bambina il suo idolo era Monica Seles, tennista jugoslava che all’inizio degli anni ’90 dominò la scena mondiale. Fin da piccola la Ivanović si distinse per la sua grande volontà di emergere ricevendo le attenzioni della grande Martina Navrátilová.

La carriera di Ana Ivanović è stata fulminante, tanto che nel 2003, ad appena 16 anni, fece il suo esordio da professionista. Il primo acuto arriva l’anno seguente, quando all’età di 17 anni raggiunge la finale juniores del prestigioso torneo di Wimbledon nella quale viene sconfitta dalla Bondarenko.

La tennista serba si mette in luce nel mese di Ottobre 2004, al torneo di Zurigo, quando al secondo turno gioca alla pari con Venus Williams perdendo dopo due tie-break. La Ivanović chiude il 2004 in crescendo, ed a soli 17 anni entra nelle prime 100 del mondo (97°). Nel 2005 e 2006 continua il percorso di crescita vincendo il torneo di Montréal annientando in finale Martina Hingis e chiude l’anno al 14° posto nel ranking WTA.

Il 2007 ed il 2008 sono gli anni d’oro della carriera di Ana Ivanović. La tennista serba trova continuità di risultati e centra la prima finale in uno Slam, al Roland Garros 2007, dove perde contro Justine Henin. Nella seconda parte dell’anno vince 3 tornei arrivando alla posizione n°4 nella classifica WTA. Il 2008 inizia con la semifinale al torneo di Sydney a cui segue la finale dell’Australian Open in cui la Ivanović viene sconfitta dalla Šarapova in due set. In primavera Ana tocca l’apice della sua carriera aggiudicandosi il suo primo titolo del Grande Slam, il Roland Garros, battendo in finale Dinara Safina in due set (6-4, 6-3) e raggiungendo la posizione numero 1 del ranking WTA.

Nei successivi 5 anni le prestazioni sono alterne e la Ivanović vince solo 3 tornei minori uscendo dalla top 10 mondiale. Nel 2014 si iniziano a vedere i primi segnali di ripresa con 4 tornei vinti ed il 5° posto nel ranking WTA. Nel 2015 i risultati non sono convincenti e l’unico acuto è la semifinale del Roland Garros, ed a fine anno si deve accontentare del 16° posto del ranking mondiale.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati