Antartide, il maxi-iceberg (80 km) sta per staccarsi. È allarme

In Antartide un maxi-iceberg grande quanto la Liguria si sta distaccando ed è già allarme fra gli scienziati

Fonte: Twitter

È allarme fra gli scienziati dopo che alcune rilevazioni hanno mostrato che in Antartide starebbe per staccarsi un maxi-iceberg. A provocare il distacco, estremamente pericoloso, sarebbe il riscaldamento del pianeta, che da ormai troppo tempo continua a causare lo scioglimento dei ghiacciai.

L’iceberg in questione è uno dei dieci più grandi mai catalogati ed è grande quanto la Liguria, ma anche come lo stato americano del Delaware oppure l’isola di Trinidad e Tobago. Un vero e proprio gigante di ghiaccio che potrebbe provocare un disastro. A lanciare l’allarme sono stati alcuni ricercatori che, intervistati dalla BBC, hanno svelato come il maxi-iceberg sia una conseguenza dell’ampliamento della frattura della piattaforma Larsen C. in Antartide.

Lo scollamento sino ad ora ha raggiunto il mezzo chilometro di profondità e presto l’iceberg potrebbe separarsi dalla piattaforma, galleggiando nelle fredde acque dell’Antartide. I primi segni che qualcosa stava accadendo erano arrivati nel dicembre scorso, quando la crepa era improvvisamente aumentata. Ora l’iceberg di 5mila chilometri quadrati sarebbe trattenuto solamente da una piccola striscia di ghiaccio di 20 chilometri, che nulla potrà per evitare che questo enorme distesa glaciale si stacchi.

Gli studiosi dell’Università di Swansea affermano che il distacco dell’iceberg potrebbe provocare danni gravissimi a tutto l’habitat dell’Antartide.  La piattaforma Larsen C è infatti fondamentale per il benessere di quest’area del mondo, perché galleggia nella zona dell’Antartide occidentale, trattenendo gli iceberg che lo alimentano. “Se non ci sarà il distacco entro i prossimi mesi, sarò stupito” ha spiegato il ricercatore Adrian Luckman, commentando ciò che sta accadendo.

Non è la prima volta che degli iceberg si distaccano dalla Larsen C, già nel 1995 era avvenuto un fatto simile, mentre nel 2002 la piattaforma gemella, la Larsen B, aveva subito uno squarcio. Il distacco di questo nuovo iceberg però segna un’accelerazione nello scioglimento dei ghiacciai che non può che preoccupare gli scienziati di tutto il mondo.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti