Lifestyle

Arriva il corso di autodifesa con il bastone per i selfie

Nasce il corso di autodifesa con il bastone selfie stick. Lo strumento è stato ideato con successo in Russia

Fonte: flickr.com

Al via un corso di autodifesa con l’uso di un bastone per i selfie. Questa nuova forma di autodifesa attraverso un selfie è nata l’anno scorso in Russia. La notizia ha fatto il giro del mondo ed ora sono tantissime le donne che non vedono l’ora di poter non solo acquistare questo particolarissimo strumento, ma anche partecipare alle tanto discusse lezioni, che sicuramente inizieranno a tenersi e a diffondersi anche nel nostro Paese. Altro che pilates, aerobica e magica zumba, ora quello che interessa al gentil sesso è unicamente il selfie stick. E così le aste per le foto si evolvono.

Nella terra russa il famoso bastone da selfie è divenuto una vera e propria arma. Altro che Krav Maga! Ma che cosa accade nello specifico durante un corso di autodifesa? Viene mostrato come utilizzare in modo utile l’oggetto in questione, con lo scopo di fare scappare un ladro, o peggio, un pervertito. Scopriamo che la palestra dove si è dato vita al primo incontro di autodifesa legato al selfie è la M-PROFI. L’idea è frullata nella mente di un istruttore di arti marziali di Mosca.

L’uomo ha pensato che lo strumento potesse servire anche ai turisti sempre più soggetti ad aggressioni. Per pubblicizzare il corso di autodifesa ed il bastone per i selfie, è stata realizzata anche un’efficace pubblicità che porta il nome di sport mpd fight. Il termine mpd rimanda a monopod (monopiede). C’è anche da dire che l’autodifesa legata al selfie stick sta dividendo l’opinione pubblica: da una parte ci sono i fautori, dall’altra quelli che respingono quest’idea consigliando alle donne di utilizzare il bastone da selfie solo per truccarsi.

Davvero, ci si chiede, siamo giunti al punto in cui le persone devono camminare con un bastone sotto il braccio per sentirsi al sicuro? Nonostante le divergenze il successo del corso di autodifesa cresce giorno dopo giorno. C’è chi ordina su internet il bastone selfie stick e chi, invece, decide di regalarlo a parenti e ad amici. Si dice che basterebbero unicamente cinque pratiche e veloci lezioni del corso di autodifesa legato al selfie, per riuscire in seguito a difendersi anche da abilissimi aggressori con cintura nera di judo e di karate. La tecnica si basa sull’uso di calci, pugni e prese intelligenti unite al bastone.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati