Arriva in Italia il primo Avocado bar

Sbarca in Italia il primo Avocado bar, in cui assaporare tantissime ricette preparate con il famoso frutto verde

Arriva in Italia il primo Avocado bar. Il frutto esotico amato in tutto il mondo, sia per il suo gusto unico che per le sue proprietà nutritive, si prepara a conquistare anche il nostro paese. A Roma è stato infatti aperto il primo bar in cui gustare piatti interamente preparati con l’avocado, dall’antipasto al dolce, fra burger, frullati e delizie per il palato.

Il locale, che offre piatti per tutti i gusti con prezzi dai 5 sino ai 10 euro, prevede piatti da asporto o da mangiare in loco e si trova nel famoso Rione Monti, a pochi passi dal Colosseo e dai Fori Imperiali.

In questo piccolo bar la parola d’ordine è solo una: “avocado”. Ogni ricetta infatti comprende il frutto verde del Sud e Centro America, da assaporare in diverse versioni, una più gustosa dell’altra.

“L’idea nasce dall’attenzione alle tendenze del mercato – ha spiegato uno dei fondatori, Francesco Santilli -. Ci piace mangiare e provare cose nuove e quando abbiamo notato questo processo di innovation food che riguardava l’avocado, con il successo delle prime aperture internazionali di cucina monotematica ad Amsterdam e New York, abbiamo pensato che anche l’Italia potesse essere all’avanguardia”.

Il primo store è stato aperto a Roma, ma presto arriveranno altri Avocado bar anche a Milano, Napoli e Bologna. “Volevamo partire dalla nostra città ovviamente, quindi abbiamo scelto Roma e uno dei suoi quartieri più belli (e più trendy) che è Rione Monti – hanno spiegato gli imprenditori -. Abbiamo in mente un piano di aperture che nei prossimi due anni ci poterà un po’ in tutta Italia, sempre con il concept romano di location concepite come veri e propri bar”.

Il menù lo svelano gli stessi creatori: “Nell’Avocado bar si possono mangiare tartare, hamburgheria, wrap, toast  – ha raccontato Santilli – ma anche insalate, smoothies e molto altro. Tutti piatti genuini e con prezzi assolutamente abbordabili”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti