Arriva il super pane viola, più leggero e digeribile

Arriverà presto sulle nostre tavole il super pane viola: più digeribile e leggero rispetto al pane bianco

Fonte: Twitter

Il mondo dei superfood si arricchisce con un nuovo arrivo: il pane viola, leggero e digeribile. Questo cibo ha il sapore del pane, ma proprietà che lo rendono molto meno dannoso per la dieta. A crearlo è stato il professor Zhou Weibiao, uno dei massimi esperti in scienza alimentare, che opera presso l’Università Nazionale di Singapore. I suoi studi gli hanno consentito di creare un alimento privo dei difetti del pane e molto nutriente.

Come ormai sappiamo infatti il pane bianco, che viene comunemente mangiato, ha una serie di problemi. Il primo è dato dal fatto che viene digerito velocemente, per questo provoca un aumento improvviso del livello di zuccheri nel sangue. Tale reazione causa un ritorno immediato della fame e picchi glicemici continui, con un pericolo di obesità. 

Il superfood del professor Weibiao viene digerito il 20% più lentamente rispetto al pane normale, anche se il sapore è lo stesso. “Abbiamo mantenuto la consistenza liscia che la gente tanto ama” ha svelato lo scienziato. Attenzione però, perché in questo cibo non c’è nulla di chimico. Gli antiossidanti che sono stati inseriti nel pane per renderlo migliore infatti sono tutti naturali.

Zhou Weibiao ha trovato una soluzione al problema studiando le proprietà dell’amido di riso. Dopo diversi tentativi è riuscito ad estrarre dal riso nero le antocianine: dei tipi di enzimi che colorano il pane rendendolo inoltre un antinfiammatorio e un antiossidante naturale. “Questi componenti sono poco usati nell’industria alimentare – ha spiegato lo studioso di Singapore, –  nonostante le alte temperature utilizzate nella cottura del pane, questi antiossidanti resistono intatti per oltre l’80%”.

Nonostante ciò non illudetevi: il pane viola, anche se è un superfood, non è affatto dietetico. “La quantità di farina e degli altri componenti è la stessa di un pane tradizionale – ha spiegato l’esperto -. Perché il nostro obiettivo non è quello di fare un prodotto dietetico, bensì di riuscire a utilizzare le stesse calorie per un più lungo lasso di tempo”.

TAG:

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti