0, 0, 1, 0, 2, 2, 4 trend

Asteroide enorme sfiorerà la Terra il 19 aprile

La Nasa rassicura: non vi sono i presupposti perché colpisca la Terra

Fonte: Thinkstock

Il 19 aprile prossimo un asteroide, tra i più grandi a viaggiare alla minore distanza dalla Terra, passerà a circa 1,8 milioni di chilometri dal nostro pianeta circa 4,6 volte la distanza che lo separa dalla Luna. Secondo la Nasa – va precisato – non vi sono presupposti perché entri in collisione con la Terra, ma l’evento in sé è straordinario al pari delle dimensioni dell’oggetto: l’asteroide vanta, infatti, un diametro di circa 650 metri,

L’asteroide, rinominato 2014 JO25, è stato scoperto tre anni fa da un gruppo di astronomi presso il Catalina Sky Survey vicino a Tucson, Arizona tramite il NEO, un progetto della Nasa che si occupa dell’osservazione degli asteroidi, realizzato in collaborazione con l’University of Arizona.

L’asteroide si avvicinerà alla Terra dalla direzione del Sole e diventerà visibile dopo il 19 aprile. Il prossimo incontro ravvicinato con un asteroide di dimensioni simili dovrebbe avvenire nel 2027, quando 199 AN10 passerà a circa 380mila chilometri dalla Terra, mentre quello previsto per il 19 aprile non dovrebbe farsi più vedere almeno per i prossimi 500 anni. Inoltre, sempre il 19 aprile, la cometa PanSTARRS (C / 2015 ER61) farà il suo massimo avvicinamento al nostro pianeta, a una distanza di 175 milioni di chilometri.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti