Louie, l'astice di 132 anni, torna in libertà dopo 20 anni

Louie è un astice di 132 anni che per due decenni ha vissuto in un acquario. Il suo proprietario oggi ha deciso di liberarlo nell'Oceano

Fonte: Facebook

Dopo 20 anni in un acquario Louie, un astice di 132 anni, è tornato in libertà. L’animale per moltissimo tempo ha vissuto all’interno di un ristorante a Hempstead, nello stato di New York. Qui era divenuto la mascotte del locale, tanto che il proprietario, che qualche tempo fa aveva rilevato l’attività, si era affezionato a lui.

Per questo, in occasione del mese per la protezione di astici e aragoste, ha deciso di regalargli la libertà che gli era stata negata oltre 20 anni fa. Louie è tornato a vivere nel suo habitat naturale e per l’occasione è stato organizzato un piccolo evento.

Tutto è iniziato quando Butch Yamali è diventato il nuovo proprietario del Peter’s Clam Bar. Da subito si è affezionato a Louie, considerandolo come una sorta di animale da compagnia. Qualche tempo fa, in occasione della festa del papà negli Stati Uniti, un cliente ha chiesto di poter acquistare l’astice. Butch ha rifiutato, nonostante la proposta allettante, ma il pensiero che Louie potesse finire sulla tavola di qualcuno ha fatto maturare in lui l’idea di liberarlo.

Dopo essersi consultato con alcuni esperti ha quindi deciso di lasciare che trascorra gli ultimi anni della sua vita nell’Oceano. Il rilascio è avvenuto in occasione del National Lobster Month, alla presenza della autorità cittadine. Louie, che pesa ben 10 chili, è uno degli astici più longevi di sempre, insieme ad un altro esemplare che aveva raggiunto l’età di 140 ani ed era stato liberato nel 2014.

Il crostaceo non ha una chela, ma secondo i ricercatori del Lobster Institute del Maine, se la caverà comunque sott’acqua. Gli esperti sono convinti che, anche dopo 20 anni in un acquario, Louie non avrà nessuna difficoltà ad ambientarsi nell’Oceano. La sua stazza massiccia gli permetterà di trovare facilmente cibo, ma anche di tenere alla larga i predatori, che solitamente puntano più ad esemplari giovani piuttosto che vecchi.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti