Tech

Asus Zenbo, il robot da compagnia per tutte le tasche

Asus ha presentato Zembo, il robot da compagnia: qualche giorno fa l'azienda ha mostrato al pubblico una nuova gamma di smartphone, PC ed un simpatico robottino

Fonte: static world

Asus Zenbo è il nuovo robot da compagnia presentato qualche giorno fa dall’azienda taiwanese in occasione del Computex 2016, che si è tenuto lo scorso 30 maggio. L’Asus ha mostrato al pubblico una nuova serie di PC della linea ZenBook e una nuova gamma di smartphone, ovvero gli Asus ZenPhone. Oltre a smartphone e pc, l’azienda ha presentato un prodotto innovativo: il robot da compagnia Zenbo. Questo dispositivo è stato pensato principalmente per le persone anziane e per i bambini e può essere considerato un vero e proprio assistente domestico.

Asus Zenbo è dotato di un’ intelligenza artificiale che gli permette di mettere in pratica mille funzioni; il robot da compagnia è grado di controllare i dispositivi connessi, come ad esempio webcam, sensori ed altro, avviare videochiamate attraverso la webcam, ricordare gli appuntamenti, impostare la sveglia automaticamente e molto altro ancora. Il simpatico robottino ha il viso composto da uno schermo touch screen, che può essere utilizzato come un vero e proprio smartphone. Viene comandato attraverso comandi vocali ed è quindi in grado di muoversi da solo; in poche parole voi gli dite dove andare e lui ci va.

Può essere anche un ottimo alleato in cucina: infatti chiedendogli ingredienti e procedimento di una ricetta, sarà in grado di proporvi le informazioni in pochi minuti. Come già accennato in precedenza può accudire sia gli anziani che bambini perché in caso di pericolo è in grado di avvertire se c’è qualcosa che non va. Infine grazie all’ intelligenza artificiale di cui è dotato è in grado di adattarsi agli stili di vita della famiglia; ad esempio se i componenti della famiglia si svegliano ad un certo orario della mattina, Asus Zenbo può essere un valido sostituto della classica sveglia.

Oltre alle numerose funzioni di cui è capace, ciò che lo rende ancora più interessante, è il prezzo che si aggirerà intorno ai 600 dollari. Inoltre l’azienda taiwanese ha dichiarato che gli sviluppatori potranno incrementare nuove funzionalità a loro piacimento grazie ad un programma apposito. L’unico tasto dolente, per il momento, sembra caratterizzato dalla compatibilità del robot da compagnia; infatti stando al filmato dimostrativo lanciato in rete, sembra che i dispositivi con cui può interfacciarsi debbano essere marchiati Asus. Per ora la data ufficiale di lancio è ancora molto lontana, quindi bisognerà aspettare un bel po’ per avere Zenbo nelle nostre case.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati