Auguri all'eterno ragazzo Michael J. Fox

Michael J. Fox, l'attore che tutti ricordano come un ragazzo senza età, sta per compiere 56 anni. Ripercorriamo la sua carriera

Fonte: Twitter

Un attore, un uomo dalla forza incredibile che non si è mai arreso neppure dinanzi alla malattia. Michael J.Fox ha continuato senza sosta a dar vita ai suoi sogni al di là di ogni intoppo fisico. La sua passione per il cinema, gli ha consentito di superare ogni ostacolo e ora sta per compiere 56 anni, ma è come se per lui il tempo non passasse mai. Il volto indimenticabile della serie cult negli anni ’80, Casa Keaton, così come del film avveniristico, Ritorno al Futuro. Sono molti i ruoi da lui interpretati, scopriamo qualcosa di più su questo attore.

La sua carriera

Michael J. Fox nasce ad Edmonton, in Canada, 56 anni fa. La madre era insegnante ed attrice anche lei, mentre il padre un agente di polizia delle forze armate canadesi. Per tutti resta l’eterno ragazzo della famiglia Keaton , la serie televisiva che lo portò alla notorietà negli anni ’80. Non solo, divenne poi famoso anche per il suo ruolo nel film “Ritorno al futuro”. Una saga che ha celebrato pochi anni fa il suo trentennale di successo, lo stesso ex presidente degli Stati Uniti allora in carica, Barack Obama, ha sottolineato come Fox rappresentasse la storia di quel film.

Come dimenticare poi la sua interpretazione di un licantropo speciale nel film Voglia di vincere. Quella stessa voglia di farcela, al di là di ogni possibile difficoltà posta dinanzi al suo cammino, non lo ha mai abbandonato nel corso di questi 56 anni. All’attore venne, infatti, diagnosticato il morbo di Parkinson nel 1991, era ancora giovanissimo, avevo solo trent’anni, ma da allora non ha mai smesso di credere nei suoi sogni.

La malattia e i suoi sogni

Il morbo non ha mai posto freno alla sua carriera e alla sua voglia di continuare a fare l’attore. L’attore ha continuato incessantemente a lavorare ai suoi progetti, amando il cinema con tutto se stesso, tanto da essere uno dei protagonisti del cinema più amato di tutti i tempi. Michael riesce a sfidare il morbo anche in uno dei suoi ruoli per la tv. Infatti nella serie The good wife, non esita vestire i panni di un avvocato affetto da problemi neurologici che gli permettono di guadagnarsi così il favore della giuria. Recentemente la malattia ha rincarato la dose, tanto da rendergli difficoltoso articolare le parole, ma neppure questo lo ha fermato quando ha scelto di rendere omaggio al grande Muhammad Alì.

Lo ha fatto attraverso una lettera molto toccante, pubblicata sulla rivista Rolling Stone, nella quale ricorda questo grande campione da lui seguito in tv quando era ancora un bambino e poi insieme al fratello si divertiva a provare le regole del ring insieme a suo fratello. Fox è un attore il cui valore va ben al di là dei suoi riconoscimenti professionali, perché la sua vera sfida l’ha vinta nei confronti della vita. Tra i riconoscimenti ottenuti vi sono, tuttavia, quattro Golden Globe e cinque Emmy Awards, con 26 film per il cinema e 19 interpretazioni per il piccolo schermo.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti