Baciami iPhone! L'accessorio per baciare via Internet

Kissenger è la nuova applicazione per smartphone che consente di baciare chiunque si voglia durante una videochiamata

Fonte: Facebook

Relazioni a distanza, un figlio lontano oppure semplicemente un amico in viaggio: chi non ha mai sognato di baciare attraverso lo smartphone qualcuno? Da oggi sarà possibile grazie a Kissenger, una nuova applicazione per iPhone che consente di trasmettere un bacio tramite smartphone a chiunque si desideri.

Si tratta di un mini materassino in silicone con dei sensori ed ha la capacità di trasformare lo scambio di effusioni più famoso e amato al mondo in realtà nel corso di una videochiamata. Lo scambio di baci può avvenire tramite FaceTime, l’applicazione contenuta negli iPhone, ma anche attraverso WhatsApp. Le labbra finte si applicano al device, dopodiché si può baciare chiunque si voglia.

Kissenger utilizza un sistema basato sul riconoscimento degli oggetti tramite il tatto e prova a restituire la sensazione delle labbra utilizzando la vibrazione del cellulare. Questo nuovo dispositivo rappresenta l’ultima frontiera per quanto riguarda il sesso del futuro. Non è un caso infatti se è stato presentato alla conferenza di Londra intitolata ”Love & sex with robots” di Londra, insieme a robot e forme di intelligenza artificiale che guardano ad una sessualità nuova e più tecnologica.

”Abbiamo voluto creare un robot con silicone che fosse in grado di dare e ricevere baci sfruttando la tecnologia del mobile” ha svelato Emma Yann Zhang, ricercatrice nel team che ha partecipato al progetto della City University of London -. Non intendiamo stabilire se sia eticamente accettabile avere intimità con i robot”.

Ovviamente le sensazioni provate non sono propriamente quelle del bacio. “Sembra di baciare un vibratore” ha commentato chi l’ha provato, ma in tanti sono convinti che Kissenger sia l’ennesimo passo avanti verso una società in cui il sesso, così come i rapporti, sarà sempre più virtuale, qualcosa che non faremo in carne ed ossa, ma tramite pc, smartphone e tablet. Il prototipo di Kissenger nel frattempo è già pronto e presto verrà lanciato sul mercato, rendendolo disponibile a milioni di persone.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti