Sport

Balotelli, da top player a star della squadra riserve

"Lavoro duro con le riserve del Liverpool", rivela su Instagram. Alcuni tifosi dei Reds sono dalla sua parte.

Sono quattro stagioni fa, ad Euro 2012, Balotelli era la star della Nazionale di Prandelli. Sembrava in procinto di spiccare il volo e diventare quel fuoriclasse che tutto auspicavano da tempo. Invece, di colpo, la sua carriera si è arenata. Sia al Milan che al Liverpool, risultati scadenti. Oggi, nonostante sia ancora sotto contratto con i Reds, è fuori dal calcio che conta. E' diventato un giocatore di troppo, di quelli che non rientrano più nei piani della società di appartenenza.

Klopp, tecnico dei Reds, è stato chiaro: "Serve una soluzione". Di fatto, un invito, neanche troppo velato, a cercarsi una nuova sistemazione. Raiola, agente di Super Mario, attualmente impegnato nell'affare Pogba, ci sta provando a regalare al suo assistito una nuova opportunità: "Cerca l'occasione giusta. Ascolterò tutte le proposte". Si è parlato della Turchia, di Cina e pure di MLS. C'è anche chi ha ipotizzato un rientro all'Inter del suo maestro Mancini ma, per ora, nulla di concreto.

Bene, in attesa di ricevere offerte importanti, Balotelli continua ad allenarsi. Con chi? Con la squadra riserve del Liverpool. Sessioni di allenamento affrontate con il giusto piglio. Dure giornate di lavoro che l'ex, tra le altre, di Inter e Milan, sta vivendo con il sorriso: "Lavoro duro con le riserve del Liverpool. Allenamenti al top con giocatori top", le sue parole su Instagram.

Super Mario, classe 1990, ci sta provando seriamente, ripartendo da zero. La sua voglia di tornare protagonista nel calcio che conta è lodevole tanto che diversi tifosi dei Reds stanno spingendo per convincere Klopp a dargli una nuova chance. Dopo averlo definito il peggior acquisto della recente storia del Liverpool, i fan del club sono pronti a dare una mano a colui che, nel 2012, era tra gli attaccanti più forti al mondo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati