1, 0, 0, 0, 2, 0, 0 trend

Chi è Barbara Pozzo, la moglie di Luciano Ligabue

Ecco chi è Barbara Pozzo, la moglie di Luciano Ligabue

Fonte: Twitter

Luciano Ligabue ha compiuto da poco 57 anni e accanto a lui c’è, come sempre Barbara Pozzo, sua moglie. I due si sono sposati nel settembre 2013, dopo la nascita di Linda, avuta otto anni prima. Il matrimonio, avvenuto nel comune di Correggio alla presenza di pochi intimi, non ha destato scalpore ed è stato celebrato con una cerimonia semplice, replicata poi nel locale storico della città Caffè Arti e Mestieri a cui il Liga è da sempre legato.

Ma chi è Barbara Pozzo? La moglie di Ligabue è un’ex fisioterapista, divenuta oggi scrittrice. Bionda e sorridente, Barbara per anni si è occupata di riabilitazione post incidenti e infortuni, con una specializzazione in medicina manuale. A Parigi ha poi iniziato un nuovo percorso, studiando anche meditazione e riflessologia. Il suo libro, “La vita che sei/24 meditazioni sulla gioia”, ha riscosso un grandissimo successo, rendendola a tutti gli effetti una fra le scrittrici italiane più amate, anche grazie al suo sito SomeBliss, dove dà consigli e parla con gli utenti che le chiedono aiuto.

Da quindici anni accanto a Ligabue, la Pozzo nei suoi libri e nel suo lavoro, tenta di insegnare ai suoi pazienti come vivere meglio ed essere felici. Un’impresa non semplice in cui ad aiutarla, come sempre, c’è Luciano Ligabue, che lei definisci il suo “primo paziente”.

D’altronde da quel primo incontro, avvenuto anni fa, quando la chiamarono per sostituire il fisioterapista del rocker di Correggio, i due non si sono mai lasciati. A Barbara, arrivata dopo la fine del precedente matrimonio, Ligabue ha dedicato molte canzoni, in particolare “Tu sei lei”, struggente ballata d’amore. “Mi chiamarono per sostituire il suo fisioterapista – ha ricordato più di una volta lei -. Come “paziente” numero uno mi ha incoraggiato con il libro”.

“L’incontro è stato casuale, ma almeno per me travolgente – ha raccontato Barbara Pozzo, parlando del primo incontro con Luciano Ligabue e di quell’amore arrivato quasi per caso -. È successo a Treviso prima di un concerto. Era la prima volta che avevo a che fare con un musicista, anzi con una rockstar, anche se in passato avevo già lavorato con personaggi famosi. Toccandolo ho avuto una sensazione di interazione profonda ho capito di aver incontrato la persona che mi avrebbe completato”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti