Tech

Basta un braccialetto per proteggervi dagli attacchi degli squali

Per proteggere le persone dagli attacchi degli squali, è stato creato un braccialetto

Fonte: SharkBanz

Nasce per proteggere dagli attacchi degli squali un singolare braccialetto. A dare vita a questa creazione è stata la società SharkBanz che ha dichiarato alla stampa di non riuscire ad immaginare che nel XXI secolo non esistesse ancora una soluzione contro gli squali. Se in Italia c’è il braccialetto che fa smettere di bere in Australia si pensa di andare in soccorso a nuotatori ed a surfisti che non vogliono in alcun modo rinunciare al brivido dell’onda oceanica. L’idea anti-squali frullata nelle menti dei progettisti è avvenuta anche per la constatazione che il numero degli attacchi è aumentato negli ultimi tempi in modo considerevole.

Dunque si dice che questo braccialetto è capace realmente di riuscire a proteggere le persone dagli attacchi degli squali. L’obiettivo è quello di riuscire a diffondere un maggior senso di pace e di relax a bagnanti e surfisti in cerca della grande onda. Nello specifico di che cosa stiamo parlando? Si tratta di veri e propri braccialetti che possono essere messi non solo sui polsi, ma anche sulle caviglie. Ovviamente sono oggetti non luminosi definiti antisquali perchè attraverso l’emissione di onde magnetiche, sono capaci di allontanare immediatamente questi paurosi predatori.

Chi parla di questo braccialetto capace di proteggere dagli attacchi degli squali parla di semplicità, stile e convenienza. La tecnologia utilizzata per realizzarlo è davvero sorprendente. I sette sensi degli squali percepiscono subito la presenza di campi elettromagnetici, che finirebbero per turbarli. Come una forte luce è capace di abbagliare i nostri occhi così questi braccialetti sarebbero in grado di stordirli. Prima di mettere in commercio questo braccialetto è stati condotti studi con gli aggressivi squali toro.

Per dare vita a tale iniziativa ci sono voluti tre anni di sperimentazione. Con questo oggetto si potranno anche realizzare selfie dichiarati killer, perché uccidono più degli squali. Un video girato dalla SharkBanz mette in chiaramente evidenza la reale riuscita di questi braccialetti. Che cosa viene mostrato? Nelle immagini appare su una tavola da surf un manichino che indossa lo SharkBanz ed un calzino riempito con carne di pesce fresco. È evidente come i predatori non attaccano la preda, ma anzi si allontanano. Il braccialetto anti-squali costa 65 dollari (58.721 euro) e può essere acquistato direttamente sul sito SharkBanz.com

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati