Sport

Bodybuilder esagerata: positiva a 21 sostanze dopanti

Scandalo ai campionati italiani a Bussolengo. Ben 11 gli atleti risultati positivi.

Spesso il mondo del culturismo è accostato alla piaga del doping. E' recente la notizia del decesso di un bodybuilder, di 30 anni, reo di essersi iniettato un anabolizzante probabilmente avariato (la morte è sopraggiunta dopo una settimana di coma farmacologico indotto).

La discussa disciplina sportiva torna nuovamente a far parlare di sé, ancora una volta in chiave negativa. Durante i campionati italiani a Bussolengo, gli atleti partecipanti sono stati sottoposti a diversi test. Ben 11 bodybuilder sono risultati positivi a diverse sostanze dopanti, in particolare a farmaci altamente dopanti come Anastrozole, Canrenone, Indapamide, Torasemide, B.Boldenone,Oxandrolone, Oxandrolone Metabolites, Trenbolone Metabolite, Fluoxymesterone Metabolites, Letrozole, Letrozole Metabolite, Mesterolone Metabolite, Tamoxifen Metabolite, Stanozolol Metabolites, Sibutramine Metabolites, 19-Noretiocholanolone, 19-Norandrosterone”DL.Anastrozole, Canrenone, Indapamide, Torasemide, B.Boldenone, Boldenone Metabolite, Drostanolone, Drostanolone Metabolite, Oxandrolone, Oxandrolone Metabolites, Trenbolone Metabolite, Fluoxymesterone Metabolites, Letrozole, Letrozole Metabolite, Mesterolone Metabolite, Tamoxifen Metabolite, Stanozolol Metabolites, Sibutramine Metabolites, 19-Noretiocholanolone e tante altre.

In particolare ha fatto notizia la positività di Claudia Stella. La bodybuilder in questione è risultata positiva a ben 21 sostanze dopanti. Una sorta di record per l'atleta che, ovviamente, al pari degli altri bodybuilder risultati positivi ai controlli, è stata sospesa..

Il bodybuilding è una disciplina sportiva molto diffusa. La sua notorietà si deve anche a diversi grandi nomi come quello di Arnold Schwarzenegger, più volte vincitore del titolo di Mr.Olympia (uno dei massimi riconoscimenti nel mondo del culturismo). o di vere e proprie leggende come Sergio Oliva e Franco Columbu. Altro nome che ha fatto la storia del bodybuilding è quello di Lou Ferrigno, noto per il suo ruolo nel telefilm L'Incredibile Hulk, fortunata serie Tv degli anni '70.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati