Sport

Bufera in Spagna, Pedrosa e Dani Alves nella lista dei morosi

I nomi del centauro della Honda e del difensore brasiliano appena passato dal Barcellona alla Juventus compaiono nell'elenco pubblicato dalla Agenzia delle Entrate. Ci sono anche altri sportivi tra le oltre 4.000 persone che devono più di un milione

In Spagna è esploso un nuovo caso. L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato infatti una lista di morosi al 31 dicembre 2015 e tra gli oltre 4.600 nomi di persone che devono più di un milione di euro al Fisco ci sono anche quelli di molti sportivi. Dani Alves, il terzino brasiliano appena passato dal Barcellona alla Juventus, ha un debito di 1,3 milioni di euro.

"È un onore essere qui – ha dichiarato solo pochi giorni fa durante la sua presentazione a Torino -. Ho scelto la Juve perché mi piace sognare e qui tutti sognano la Champions League. C'è tanta voglia di trionfare in Europa. C'è una storia molto importante e io voglio far parte della storia. Ho scelto il numero 23 in onore di LeBron James e di giocatori come lui che sanno reinventarsi. Voglio mettermi in gioco perché non mi piace sedermi sugli allori. Al Barcellona ero un po' stufo degli stessi obiettivi”.

Per quanto riguarda il mondo del calcio, nella lista dei morosi spiccano anche i nomi difensore del Saragozza Gabi Milito (fratello del Principe ex Inter Diego) e dell'ex presidente del Real Madrid, Lorenzo Sanz. Il difensore deve 1,83 milioni, il dirigente 1,36.

Fa scalpore, soprattutto per la cifra, Dani Pedrosa, già apparso in una lista dello scorso dicembre. Il centauro della Honda ha un debito di oltre 7 milioni di euro.

Non solo persone fisiche, ma anche giuridiche, come i club: l'Elche (9,46 milloni), il Recreativo Huelva (13,5 milloni), il Real Murcia (10,56 milloni) e il Racing di Santander (9,76 milloni), ma anche la UD Salamanca (12,9 milloni), il Lleida (11,39 milloni), lo Xerez (10,27 milloni), il Merida (4,85 millonei) e il Cartagena (3,15 millonei).

Non mancano società di basket: la Joventut (3,97 milloni) e l'Estudiantes (1,72 milloni), oltre al Girona (10,12 milloni), al Valladolid (3,21 milloni), al Lleida (1,04 milloni) e al Lucentum Alicante (1,01 milloni).

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati