4, 4, 6, 1, 4, 5, 2 trend

La buffa reazione del papà durante il parto

Ecco la divertente reazione di un papà entrato in sala parto per sostenere la sua compagna. Cosa che non fa visto che è letteralmente sotto shock

La buffa reazione di un papà durante il parto della sua compagna ha fatto il giro del mondo. Protagonista un uomo che ha deciso di assistere al “miracolo della vita”, ma è rimasto letteralmente sotto shock.

Accade in Olanda, dove la televisione nazionale ha realizzato un reality che racconta le avventure di alcune coppie alle prese con la gravidanza. Lo show, che si intitola “Four hands on a belly”, segue i futuri genitori anche in sala parto, svelando le emozioni di fronte ad un evento così magico.

Fra i protagonisti del programma c’è anche Dalo, che ha deciso di assistere alla nascita del bambino avuto con la fidanzata, Quintana. Per i papà entrare in sala parto è sempre un po’ dura. Molti di loro non sono pronti a sostenere lo stress del travaglio e stanno male nel vedere la propria compagnia soffrire. Fra sangue e grida, non sono pochi gli uomini che sono svenuti guardando il proprio piccolo venire al mondo.

La reazione di Dalo però è stata davvero particolare. Nella puntata trasmessa in tv l’uomo ha gli occhi sgranati per lo stupore e il terrore, mentre la compagna spinge per mettere alla luce il neonato, sostenuta dai medici. Dalo, in piedi accanto al letto, sbianca e si copre la bocca con le mani guardando cosa sta accadendo. Alla fine, impaurito e sconvolto, finisce in un angolo della stanza, lontano da tutti. Non riesce però a staccare gli occhi dalla scena e trova il coraggio di avvicinarsi nuovamente solo quando il bambino è finalmente nato e viene posato sul petto della mamma.

Le sue espressioni hanno divertito moltissimo il pubblico, tanto che il video, postato sui social, è diventato in breve tempo virale e Dalo ora in patria è una star. Il successo sembra essere per lui una consolazione, visto che pochi giorni dopo il lieto evento l’uomo, non è chiaro ancora perché, ha deciso di fare un test del DNA, scoprendo che il bambino in realtà non era suo, ma di qualcun altro.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti