Lifestyle

Bustine di gel di silice, 15 usi super utili, semplici e immediati

Le bustine di gel di silice attirano l'umidità e aumentano la durata di conservazione di numerosi oggetti

Fonte: flickr

Le bustine di gel di silice si trovano in molti posti, come ad esempio nei vestiti appena acquistati o negli imballaggi di elettronica. Di solito le buttiamo nella spazzatura, non rendendoci conto di quanto possano essere utili. Questi sacchetti, così incredibilmente facili da usare, hanno infatti una grande capacità di assorbimento dell’acqua e dell’umidità, basta soltanto tenerli rigorosamente fuori dalla portata dei bambini. Il gel di silice, in effetti, è dotato di molti pori dal diametro infinitesimale.

Conservare ad esempio il riso, i fagioli, le erbe, le spezie, il cibo per cani e altri tipi di semi assieme a delle bustine di gel di silice mantiene freschi questi alimenti più a lungo. L’umidità può anche rovinare un trucco costoso o accorciare la vita delle lame del rasoio, provocando la formazione della ruggine. Un piccolo sacchetto consente di tenere i cosmetici asciutti e freschi e conserva il rasoio affilato per un tempo più lungo.

Spesso la condensazione dell’umidità provoca anche l’appannamento del parabrezza dell’auto e l’offuscamento delle lenti della macchina fotografica. L’utilizzo di alcuni pacchetti nel vano portaoggetti aiuta a mantenere il parabrezza pulito; il loro impiego per conservare la macchina fotografica e l’attrezzatura, inoltre, è in grado di estendere la vita di tali oggetti, impedendone la corrosione interna e mantenendoli perfetti per l’utilizzo.

Le bustine di gel di silice possono quindi essere utilizzate in molti contesti, dalla casa al tempo libero. Questo materiale, infatti, è indicato per conservare l’argento, gli oggetti presenti nella cassetta degli attrezzi e le decorazioni di Natale. Alcune bustine di gel di silice, se inserite nella borsa da palestra e nell’armadio riescono anche ad assorbire l’umidità che favorisce la crescita di muffe e batteri, le principali cause dei cattivi odori.

Possono aiutarci inoltre a salvare un cellulare caduto in acqua, considerato a prima vista ormai inservibile, attirando l’umidità che si trova all’interno dell’apparecchio. Se volete, infine, eliminare la puzza da un vecchio libro o conservare al meglio delle foto, mettete il tutto in una borsa assieme ad un paio di sacchetti. La carta utilizzata per i volumi e per le fotografie, infatti, se posta a contatto con l’umidità ingiallisce: in questo modo, invece, si conserverà al meglio.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati