Imperdibili

Caipiroska: quali sono gli ingredienti di base e come si prepara

La caipiroska è uno dei drink più famosi e conosciuti a livello mondiale. Vediamo come prepararne una seguendo la giusta procedura per ottenere un ottimo risultato finale

L’invenzione della caipiroska è un merito che deve essere attribuito al Brasile e l’etimologia del suo nome è alquanto curiosa: il prefisso ‘caipira’ a livello di significato richiama gli abitanti brasiliani delle zone di campagna, mentre la parte finale della parola si riferisce al termine ‘vodka’, ovvero l’ingrediente che predomina in questo cocktail. Nasce come derivato di un altro drink, la caipirinha, ed è un drink adatto soprattutto per il dopo cena anche se molte persone lo gradiscono come aperitivo. Gli ingredienti che occorrono per prepararla sono veramente pochi, in quanto è composta totalmente da vodka.

La vodka è un distillato di fecola di patate e cereali formato da acqua e da alcool in una percentuale che varia tra il 37.5 e il 60%, per cui rientra a pieno titolo nella categoria dei superalcolici. Nel caso della caipiroska rappresenta l’ingrediente fondamentale e ne servono circa 5 cl per un bicchiere, che deve preferibilmente essere un tumbler basso. Gli ingredienti secondari sono, poi, il lime e lo zucchero di canna per quanto riguarda la ricetta di base, ma ne esistono diverse varianti di cui parleremo tra poco. Vediamo quali sono con esattezza i passaggi da seguire per una corretta preparazione.

Al contrario di altri drink, non occorrono strumenti particolari. È sufficiente tagliare a cubetti un lime dentro un bicchiere e versarvi sopra 2 cucchiaini di zucchero di canna. Alcune persone preferiscono pestare il lime per ottenere una miscela più uniforme. Eseguiti questi due step, è necessario aggiungere un po’ di ghiaccio, precedentemente tritato, e solo alla fine unire anche la vodka. Richiede, quindi, una preparazione semplice e veloce, ma prima di servirla è buona regola assaggiare la caipiroska per accertarsi che ci sia un equilibrio nel sapore in modo da apportare eventualmente le dovute modifiche.

Le decorazioni con cui possiamo rendere gradevole anche alla vista la nostra caipiroska possono essere una fettina di lime o pezzi di altra frutta. Una cannuccia corta completerà, infine, la nostra presentazione. Questa è solo la ricetta di base di questo drink, in quanto può essere preparato anche con altri tipi di frutta, tra cui fragola e pesca sono le più richieste e gradite dai consumatori. La cosa importante a cui prestare attenzione è che la frutta venga frullata o pestata in modo adeguato. Comunque sia, è un cocktail che può essere gustato ovunque, sia a casa che in vacanza.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati