Imperdibili

Cameron Diaz: tutti i segreti di bellezza e le curiosità

Amata dai suoi fan per la solarità e il suo fisico mozzafiato, Cameron Diaz incarna la tipica bellezza californiana. Ma quali sono i segreti per una linea così? Scopriamone di più

Fonte: google

Frizzante e senza dubbio amatissima dal pubblico, Cameron Michelle Diaz è una stella del cinema hollywoodiano da diversi anni ormai. Californiana Doc, è nata a San Diego il 30 agosto 1972. Diventata celebre grazie al divertentissimo ruolo di Mary Jensen, ricoperto in Tutti pazzi per Mary, da allora è molto cresciuta professionalmente, venendo candidata a ben 4 Golden Globe e a 3 Screen Actors Guild.

Il padre di Cameron è di Los Angeles, ma figlio d’immigrati cubani, ecco svelata l’origine del suo cognome ispanico. Le origini della madre, invece, sono inglesi, tedesche e olandesi, ed ecco invece svelato il mistero che si cela dietro le sue fattezze nordiche. Cameron è sempre stata bellissima ed ha iniziato a lavorare molto presto.

A soli sedici anni Cameron Diaz, infatti, è modella dell’agenzia Elle, ma decide ugualmente di concludere gli studi. Al termine del suo percorso scolastico si trasferisce in Giappone, ma torna presto a casa e prosegue a posare per i marchi di moda, girando praticamente tutto il mondo.

Filmografia

Al cinema la vediamo nel 1994 in The Mask, al fianco di Jim Carrey. Presente anche in film del calibro di Essere John Malkovich, diventa un vero e proprio volto. È allora che viene scelta per interpretare la bionda spia in Charlie’s Angels, il remake della serie anni settanta. In Charlie’s Angels: più che mai, ovvero il seguito, è ormai affermata – il suo cachet, infatti, è da capogiro.

Per gli amanti dei film di animazione, invece, segnaliamo il contributo dato da Cameron a Shrek, per cui presta la voce alla cooprotagonista Fiona, la dolcissima principessa-orchessa.

I segreti di bellezza

Ammirata e chiacchierata per il suo fisico mozzafiato, Cameron è davvero una classica “California girl”, asciutta e sempre in forma. Non disdegna l’esercizio e ha una filosofia ben precisa rispetto all’alimentazione. Dichiara infatti che nonostante si abbia la possibilità di mangiarsi un’intera torta, ci si deve limitare a mangiarne una sola fetta, per godere davvero del suo gusto e della sua dolcezza.

Strafare fa perdere il senso delle cose. Nessuna privazione, certo, ma divertimento consapevole: questo il mantra della bella Cameron, che dall’alto del suo metro e 74 e dei suoi addominali scolpiti, si tiene costantemente in forma con il jogging e con il rafforzamento muscolare che migliora il tono tutto del corpo. Per variare, ama il surf o e l’hatha yoga, da praticare almeno due o tre volte alla settimana.

E a proposito di dieta, come possiamo definire quella di Cameron Diaz? Equilibrata è la parola giusta. Il bello è il poter mangiare di tutto, come abbiamo detto, ma senza strafare o strafogarsi. L’equilibrio che si trova nella vita, lo si può trovare anche nel cibo. E allora non è necessario ricorrere a diete estreme o privazioni da capogiro.

Le curiosità

A proposito di stranezze, Cameron non ha tatuaggi, ma il suo maritino e vocalist dei Good Charlotte, sì: dopo il matrimonio, infatti si è fatto tatuare il nome di lei sul petto a caratteri cubitali. I curiosi lo trovano sul suo profilo ufficiale di Instagram.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati