Sport

Caos Ferrari: Marchionne studia un clamoroso addio

Sergio Marchionne è deluso dalla stagione della Ferrari ed è pronto a rivoluzionari cambiamenti nel team.

Fonte: Getty Images

Maurizio Arrivabene, l’uomo della rinascita della Ferrari, potrebbe dire addio al Cavallino Rampante prima della pausa estiva della F1.

Sergio Marchionne non è affatto soddisfatto dell’andamento della stagione delle monoposto che hanno già collezionato troppi ritiri e posizionamenti deludenti. E con la Red Bull a soli sei punti ora anche il secondo posto nella classifica del Mondiale è a rischio.

Secondo quanto riportato da Dagospia infatti, pare che gli uomini di fiducia del presidente della Ferrari sarebbero all’opera per interrompere consensualmente il rapporto di lavoro con Maurizio Arrivabene.

Il team principal della Rossa starebbe trattando per una uscita dignitosa dalla scena e avrebbe contro gran parte del team. L’addio potrebbe arrivare subito dopo il Gran Premio della Germania ossia poco prima della pausa estiva.

Intanto in una recente intervista Arrivabene si è detto fiducioso in vista del prossimo appuntamento in Ungheria dopo la delusione di Silverstone dove né Vettel né Raikkonen erano riusciti a centrare il podio: “A Budapest non possiamo fallire. Dopo la prossima gara capiremo che possibilità abbiamo e sono sicuro che non falliremo – le parole rilasciate a Motorsport.com -. Durante la stagione abbiamo avuto alcuni problemi con dei componenti della power unit. Ora li abbiamo risolti e il motore è il nostro punto di forza. Adesso dobbiamo concentrarci sull'affidabilità e sull'aerodinamica. A questo punto della stagione sarebbe un reato dire che rinunciamo a vincere il mondiale. Dobbiamo concentrarci velocemente sui problemi che abbiamo”.

 Intanto l’ex presidente della Ferrari Montezemolo è tornato a parlare di Michael Schumacher.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati