Viaggi

Capitali d’Europa: le più economiche, le più belle e le più care

Capitali d’Europa: un viaggio unico attraverso siti storici, cattedrali, spazi verdi e location d’avanguardia. Un mix di cultura e divertimento per tutti i gusti

Fonte: Google

Per tutti i giovani bohemien c’è Riga con il suo Miera Iela, il quartiere più hipster al mondo. Non è tutto, la capitale della Lettonia vanta oltre cinquanta musei e il suo centro storico è riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Ottimo inizio, insomma, per chi vuole avventurarsi nell’Europa del nord.

Più ad est troviamo Mosca: la capitale della Russia conosciuta in tutto il mondo per la Cattedrale di San Basilio. Si tratta di un insieme di cupole dai colori sgargianti voluto dallo Zar, Ivan IV il Terribile, e riconosciuto nel 1990 come Patrimonio dell’umanità.

La leggenda narra che lo stesso zar, una volta completata l’opera, abbia tentato di rendere ciechi tutti gli architetti creatori di questa meraviglia per evitare che costruissero un altro edificio altrettanto maestoso.

Reykjavík, capitale dell’Islanda, regala panorami di tutt’altro genere. Qui i temerari delle basse temperature troveranno il perfetto connubio di cascate, ghiacciai, campagne verdi, vulcani e rocce lavidiche. Madrid, al contrario, è la capitale del divertimento con locali, bar e discoteche per tutti i generi e gusti. Coloro che amano l’arte, invece, avranno a loro disposizione i celebri musei di Thyssen, Prado e Reina Sofia oppure il noto Palazzo Reale con le sue 3000 stanze.

Le capitali più belle

Bratislava, in Slovacchia, è l’ideale per gli amanti della cultura. Questa capitale è sede di moltissimi siti storici dalle bellezze uniche. Da non perdere è il castello che dall’alto della collina domina la città, regalando un panorama unico.

Parigi, la capitale dell’amore per eccellenza, vanta numerosi elementi di interesse tra cui la Torre Eiffel, l’Arco di Trionfo, la Basilica del Sacro Cuore, l’Avenue des Champs Élysées e il Museo del Louvre con la celebre Monna Lisa di Leonardo da Vinci.

Dublino, la capitale dell’Irlanda, attira sempre più giovani. Tappe fisse sono senza dubbio il Trinity College, un prestigioso complesso universitario fondato dalla regina Elisabetta I d’Inghilterra alla fine del sedicesimo secolo e oggi considerato uno dei più maestosi del mondo; la Cattedrale di San Patrizio e poi il carcere di Kilmainham Gaol che ha ospitato la più dura battaglia politica per l’indipendenza.

Dublino è anche divertimento e svago, perciò concedetevi un po’ di tempo al quartiere Temple Bar con numerosi locali oppure al Guinness Store House, un vero paradiso per gli amanti della birra.

Le più economiche

Se volete godervi le capitali d’Europa senza spendere troppo, niente paura. Recenti sondaggi confermano che con meno di 500 euro a testa e una bella dose di adattamento, è possibile visitare con tranquillità le bellezze di Budapest, Berlino, Praga e Lisbona. Optate per viaggi in comitiva e affittate una casa, risparmierete sul costo del soggiorno.

Le più costose

Le capitali d’Europa regalano paesaggi ed esperienze spettacolari, ma attenzione al portafogli. Recenti sondaggi ritengono che le mete del Nord siano le più care. Il costo del viaggio e del soggiorno sono, infatti, i più onerosi. Ai primi posti si collocano le città di Copenaghen, Oslo e Londra con una spesa minima di 600 euro a testa.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati