Sport

Carrizo perde la testa e si lancia contro tifoso

Sconcertante reazione del portiere dell’Inter al termine dell’amichevole giocata contro il CSKA: guarda il video

Fonte: Screenshot tratto da Facebook

Incredibile episodio a Riscone di Brunico al termine dell'amichevole tra Inter e Cska Sofia, vinta dai bulgari per 2-1.

Juan Pablo Carrizo, il portiere dei nerazzurri, dopo il triplice fischio finale è partito a tutta velocità verso la recinzione cercando di scavalcarla per raggiungere un tifoso che lo avrebbe infastidito durante la gara. Solo l'intervento degli addetti alla sicurezza che hanno fermato l'estremo difensore argentino ha impedito che la situazione degenerasse. L'intero episodio è stato filmato dal direttore di Hellas LIVE Alberto Fabbri, che ha postato su Facebook il video che potete vedere anche qui.

La stagione dell'Inter comunque non è iniziata sotto i migliori auspici. I nerazzurri, che sabato erano stati bloccati sullo 0-0 dagli austriaci del Wattens, hanno infatti deluso anche in questa seconda amichevole estiva, in cui sono apparsi imballati e hanno evidenziato i soliti problemi in fase realizzativa.

A Riscone di Brunico Palacio e compagni sono andati subito in svantaggio al 10’ (gol di Nunes), hanno ristabilito la parità proprio con il "trenza" ma, dopo un rigore sbagliato dal giovane Pinamonti, nella ripresa hanno subito il cucchiaio vincente di Yordanov al 56'. Da segnalare che capitan Icardi, dopo le polemiche degli ultimi giorni legate alle parole della moglie-agente Wanda Nara, è partito dalla panchina, subentrando nella ripresa.

Roberto Mancini intanto ha ormai rinunciato al sogno di portare all'Inter Yaya Touré: "Nessun rimpianto. Dico che resta uno dei più grandi centrocampisti al mondo ma ormai credo che non ci siano più speranze di vederlo con noi. La figura di riferimento per il mercato? Non lo so, è chi deciderà quali mosse fare".

Sull'amichevole persa: "A parte la pesantezza del lavoro fisico, in queste gare incide anche il fatto di avere tanti ragazzi e ci può anche stare di perdere. Allenamenti abbastanza pesanti, è vero che bisogna anche divertirsi in queste gare. Però dico anche che bisognerebbe mettere qualcosa in più. Bene quelli che hanno giocato nel primo tempo, meno quelli del secondo. Erkin? Non è ancora pronto, l'ho messo dentro solo per farlo iniziare a inserire".

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati