Imperdibili

Che differenza c'è tra hardware e software nei computer

Software e hardware, quale differenza c'è tra le due principali componenti di un personal computer? Ecco alcune indicazioni per evitare errori banali

Se vi state chiedendo che differenza c’è tra software e hardware questo articolo vi servirà a non confondervi. Potrete così evitare brutte figure e magari utilizzare le informazioni per aiutarvi nello studio di una materia abbastanza complicata e insidiosa come l’informatica. Innanzitutto bisogna dare una definizione precisa di computer. Questo strumento, ormai divenuto fondamentale nel quotidiano, è anche detto elaboratore o calcolatore: si tratta di una macchina programmabile, all’interno della quale è possibile memorizzare tutte le istruzioni che servono a compiere determinate operazioni e azioni.

Le due componenti principali di qualunque personal computer sono l’hardware e il software. Le loro attività sono alla base del corretto funzionamento di qualsiasi dispositivo e cooperano affinché tutte le operazioni abbiano una buona riuscita. L’hardware (dall’inglese hard, che significa duro e ware che significa oggetto) è la componente fisica del personal computer. Annovera tutte le parti elettroniche, elettriche, meccaniche, magnetiche e ottiche, che fanno parte dell’insieme della componentistica, altrimenti detto strumentario.

Una delle parti che lo costituiscono è l’unità di elaborazione, anche chiamata CPU (Central Processing Unit), ovvero il cervello del computer, quella componente che esegue le istruzioni ed elabora i dati. La CPU è formata a sua volta dall’Unità di controllo, l’unità aritmetico-logica, i registri e la memoria cache. Le altre componenti dell’hardware sono le unità di memorizzazione ROM e RAM, i dispositivi d’ingresso (mouse, microfono, tastiera etc.) e i dispositivi d’uscita (monitor, stampante, diffusori audio). Il software invece è l’insieme dei programmi che vengono installati nel computer per fare in modo che esso esegua determinate funzioni.

Il software si distingue in software di sistema, quella parte che gestisce e supervisiona il lavoro dei vari componenti del computer e la loro interazione, e in software applicativo, la parte che consente all’utente di utilizzare il computer per determinate attività, come ad esempio scrivere un testo, elaborare un’immagine e così via. Volendo sintetizzare, si può dire che la differenza che c’è tra hardware e software consiste nel fatto che il primo è l’insieme delle componenti fisiche che permettono l’elaborazione e la memorizzazione dei dati immessi, mentre il secondo è l’insieme delle istruzioni che fanno svolgere al computer determinate funzioni che l’utente gli richiede.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati