Imperdibili

Che differenza c'è tra i nervi sensori e quelli motori

Scopriamo insieme la differenza che esiste tra i nervi motori e i nervi sensori, entrambi responsabili della comunicazione degli impulsi tra centri e periferiche del corpo umano

Fonte: pixabay

La differenza sostanziale che c’è tra nervi sensori e quelli motori è l’origine e la destinazione degli impulsi che viaggiano su di essi. Quando si parla di nervi sensori si fa riferimento a tutti quei nervi che trasmettono impulsi che partono dai recettori che captano gli stimoli esterni al corpo umano, come il calore, un urto, il dolore, e hanno come destinazione i centri nervosi. Tutto questo fa si che il corpo umano possa reagire agli stimoli esterni provando sensazioni specifiche per ognuno di essi. Nonostante ciò però alcuni impulsi o messaggi vengono ricevuti dai centri nervosi senza che noi ne abbiamo coscienza o consapevolezza.

Questi servono per regolare le varie funzioni vitali come ad esempio i battiti del cuore o il respirare. A differenza dei nervi sensori, nervi motori o effettori, sono tutti quei nervi che portano impulsi nervosi dai centri appositi fino alla terminazione collegata e sono responsabili non solo del movimento del corpo umano, ma anche della regolazione di alcuni aspetti degli organi interni, come ad esempio il rilascio di sostanze da parte di ghiandole specifiche. Infine è da citare che i nervi non sono totalmente effettori o sensori, ma sono composti, in misura differente, da fibre sia del tipo sensore che del tipo motore.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati