Tech

Che differenza c'è tra modem e router nella comunicazione tecnologica

Scopriamo insieme la differenza che c'è tra i modem e router, due strumenti utilizzati per permettere a chiunque di accedere alla connessione a internet

Fonte: pixabay

Una prima differenza che c’è tra modem e router e le funzioni messe a disposizione da questi due dispositivi tecnologici creati per gestire le comunicazioni mediante connessione internet. Il modem ha come scopo principale quello di permettere la connessione a internet a qualsiasi computer. Per quanto riguarda invece i Router, si può dire che la loro funzione sia solamente quella di gestire la connessione web, garantendo che la stessa sia disponibile per tutti i dispositivi collegati. Inoltre si preoccupa anche di gestire le eventuali comunicazioni che ci possono essere tra i vari dispositivi.

Un’altra differenza che c’è tra modem e router è il funzionamento di questi dispositivi. Il modem di per se ha la sola funzione di prendere i segnali elettrici dalla linea telefonica, o segnali analogici in ingresso, e convertirli in segnali digitali, cioè gli unici segnali che un computer riesce a interpretare e comprendere. Inoltre ha il compito di trasformare i segnali digitali creati da un qualsiasi computer in segnali analogici, che sono gli unici a poter essere trasmessi nelle linee telefoniche. Questa funzione che possiede solo il modem si chiama modulazione e demodulazione, ed è da questi due termini che deriva la parola modem.

Invece il router si preoccupa di permettere a uno o più dispositivi di stabilire una connessione con la rete internet contemporaneamente. Per garantire il funzionamento il router dovrà esser necessariamente connesso ad un modem, che gli fornirà un indirizzo ip. Ed è qui che si nota un’altra differenza tra i modem e i router, i primi ricevono le informazioni dalla rete mentre i router si preoccupano di smistarle e consegnarle ai dispositivi corretti. E’ da citare l’esistenza di diversi router che permettono la connessione di uno o più dispositivi utilizzando anche il wi fi, o la connessione senza fili, e non solo la connessione tramite cavo lan.

Infine è da citare che ormai quasi tutte le aziende che forniscono la connessione internet a pagamento danno la possibilità ai propri utenti di usufruire di un dispositivo che unisce ed incorpora il modem e il router, divenendo una sorta di dispositivo ibrido. Nonostante questa unione tra i due apparecchi elettronici il funzionamento rimane sempre lo stesso, il router si preoccuperà sempre di fornire la rete a ogni dispositivo connesso mentre il modem si preoccuperà di gestire la ricezione e l’invio di dati nella rete attraverso segnali elettrici, o luminosi, a seconda del tipo di rete fisica si prenda in considerazione.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati