Che fine ha fatto l’Uomo Gatto di Sarabanda?

Gabriele Sbattella, l’Uomo Gatto di Sarabanda, che vinse 80 puntate di seguito (e 200 euro). Oggi è traduttore e giornalista free lance ed è molto attivo sui social

Chi non si ricorda dell’Uomo Gatto, il mitico campione di Sarabanda che nel lontano 2002 vinse ben 80 puntate di seguito, entrando nelle case e nel cuore di milioni di italiani. Con quelle sue camicie sgargianti, il fare timido e una cultura musicale fuori dal comune.

Gabriele Sbattella, classe 1971, di Sant’Elpidio a Mare, una laurea in traduzione e un passato da animatore turistico (da lì il soprannome di Uomo gatto, avendo interpretato il dio dei gatti nel musical “Cats“), oggi è molto attivo sui social.

Gabriele continua a lavorare come interprete e giornalista free lance, avendo preso il tesserino da pubblicista nel 2009, occupandosi soprattutto di calcio. In rete ha un blog personale e un profilo twitter molto aggiornato.

La sua popolarità non lo ha abbandonato del tutto: ogni tanto partecipa a qualche serata e dj set in giro per l’Italia, è stato ospite di Gerry Scotti a “Caduta Libera“, sogna di partecipare a un reality show musicale alla “Music farm” e vive bene tra articoli, radio e telecronache sportive.

Perché dopo la musica, il cuore dell’Uomo Gatto batte solo per il Milan e il Bayern Monaco. E quando capita che si scontrino tra loro, diventa solo rosso-nero.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti