Cosa accade alla mente quando lavori mentre tutti sono in ferie

La mente gioca strani scherzi a chi rimane da solo in ufficio ad agosto: ecco come reagire in modo razionale e ben ponderato

L’estate è la stagione preferita di molte persone, ma che cosa succede quando arrivano le ferie di tutti tranne le proprie? A tutti è capitato almeno una volta di ritrovarsi in ufficio mentre gli altri colleghi si godevano i raggi del sole in spiaggia o in montagna: che cosa è successo alla mente in quell’esatto momento? La prima percezione delle vacanze altrui è quella di un incredibile godimento a cui pensare con grande invidia, quando in realtà, ragionando in modo più razionale, tutti sanno benissimo che andare in vacanza durante la settimana di ferragosto non sia proprio l’ideale.

Nonostante qualsiasi consapevolezza, l’unica cosa che viene in mente guardando il profilo Facebook delle persone in viaggio, è di invidiarle nel modo più puro e assoluto possibile. Normalmente chiunque sarebbe in grado di riconoscere il finto entusiasmo che molti hanno durante le vacanze, spacciando il loro viaggio per un’esperienza incredibile quando spesso e volentieri non la è: ma quando si è soli in ufficio la mente gioca strani e brutti scherzi. L’unica cosa che si avverte in modo nitido è l’invidia che sale: e invece chi ha ragione è proprio chi ha deciso di rimandare le sue settimane di piacere a settembre.

Andare in vacanza durante le settimane centrali di agosto è solo ed esclusivamente una trappola tesa a far spendere più soldi: in realtà il caos di persone rende semi impossibile apprezzare realmente la meta delle proprie ferie. Settembre invece è il momento perfetto per prendersi una sana e autentica rivincita, mandando ai propri colleghi una cartolina con tanto di cuori. Perciò, chiunque si trovi in ufficio da solo durante il caldo mese d’agosto, non deve lasciarsi prendere né dallo sconforto né dall’invidia e pensare a quanto in realtà sia fortunato a godere di tale lusso. Quando i colleghi saranno rientrati dalle loro caotiche vacanze infatti, voi sarete pronti con valigia e zaino e un sorriso stampato sul viso: addio agosto e benvenuto meraviglioso settembre. La mente avrà cancellato qualunque forma di nervosismo e ci saranno solo tanto benessere e serenità ad aspettarvi e accogliervi.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti