Chi è Annette Bening, presidente al Festival di Venezia 2017

Ecco chi è Annette Bening, l'attrice scelta come presidente della giuria della 74esima edizione del Festival di Venezia

Annette Bening sarà il presidente della Giuria del prossimo Festival di Venezia. A rivelarlo Alberto Barbera, direttore del Festival, e Paolo Baratta, presidente della Biennale di Venezia, che l’hanno scelta per guidare la 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

La manifestazione, che si terrà da 30 agosto al 9 settembre, avrà fra i suoi protagonisti proprio la talentuosa attrice. “Era tempo che la lunga serie di presidenze maschili della Giuria internazionale della Mostra del Cinema di Venezia venisse interrotta per far posto a una donna di grande talento, intelligenza e ispirazione – ha spiegato Barbera -. Sono particolarmente lieto che Annette Bening abbia accettato questo ruolo, che saprà svolgere in virtù del talento manifestato in una carriera da star hollywoodiana contraddistinta da scelte sempre interessanti e spesso coraggiose. Attrice raffinata e istintiva, capace di sfumature complesse, Annette Bening conferisce ai ruoli da lei interpretati un calore e una naturale eleganza che rendono la visione dei suoi film un’esperienza straordinaria. Le do il benvenuto a Venezia”.

Moglie dell’attore Warren Beatty (incontrato sul set di Bugsy e sposato nel 1992), la Bening è nata nel 1958 negli Stati Uniti. La sua carriera cinematografica è iniziata nel 1988 con il film “Non è stata una vacanza…ma una guerra!”. Nominata per ben quattro volte all’Oscar, è divenuta celebre per film cult come “La diva Julia”, “I ragazzi stanno bene” e “American Beauty”. Nella sua lunga carriera ha ricevuto due Golden Globe come migliore attrice nel 2004 e nel 2011.

“È un onore per me essere stata chiamata a ricoprire il ruolo di Presidente della Giuria alla Mostra del Cinema di Venezia – ha commentato Annette Bening dopo aver saputo di essere stata scelta per guidare la giuria della 74esima edizione del Festival -.  Aspetto con impazienza di guardare i film e lavorare insieme ai miei colleghi giurati per celebrare il meglio del cinema mondiale di quest’anno”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti