Chi è Cristina Fantoni giornalista de La 7 colpevole di una gaffe sul referendum

Ripercorriamo le tappe di Cristina Fantoni, giornalista di LA7, autrice di una gaffe virale: dal referendum alla sua passione per lo sport

Fonte: Facebook

Cristina Fantoni, giornalista di LA7, è stata protagonista recentemente di una gaffe mentre si era collegata con Myrta Merlino per le anticipazioni. Alcuni secondi dopo ha perso l’equilibrio ed è caduta in diretta mentre si accingeva a trattare l’argomento più caldo del momento: “è colpa del referendum – dice visibilmente imbarazzata e dolorante- se sono caduta” cercando così di rimediare ad un imprevisto indesiderato.

Uno scivolone che sicuramente diventerà un tormentone grazie a Blob e Striscia la notizia: difficilmente si lasciano scappare eventi di questo tipo. Già in poche ore il video ha fatto il giro del Web ed ha catalizzato l’attenzione anche di altre reti. Ma chi è davvero Cristina Fantoni?

Gli inizi: lo sport come linea conduttrice

Nata a Bologna il 12 aprile 1973, è laureata in Scienze Politiche, indirizzo Relazioni Internazionali, con una tesi sul Linguaggio verbale e non verbale del calcio alla LUISS. Nel 1996 la Fantoni entra a far parte della redazione di TMC, iniziando come conduttrice di TMC Sport, un telegiornale sportivo. Durante quest’esperienza ha avuto l’opportunità di seguire in qualità di inviata due edizioni dei Campionati mondiali di Sci Alpino, rispettivamente nel ’97 a Sestriere e due anni dopo a Vail-Beaver Creek, in Colorado. In quel contesto conoscerà quello che diventerà suo marito, Carlo Vanzini, prima collega a TMC, poi inviato di Sky Sport per la Formula 1.

Per quanto riguarda il calcio segue sia i Mondiali in Francia nel ’98 e poi gli Europei in Olanda nel 2000. Lo stesso anno si iscrive all’Albo dei Giornalisti: collabora con altri settimanali e trasmissioni sportive come Mondocalcio, Goleada e Sportstory. Coltiva uno dei suoi più grandi interessi ed inizia quindi una scalata graduale proprio nel mondo dell’informazione sportiva.

L’inizio dell’esperienza a LA7 e molto calcio

Entra poi a far parte della nuova redazione giornalistica di LA7 e l’allora direttore del telegiornale, Gad Lerner, la seleziona per la conduzione delle 20:00. Tornerà ancora allo Sport, sua dichiarata passione. Ha seguito, infatti, nel 2006 i Giochi olimpici di Torino e ha partecipato alla trasmissione Il gol sopra Berlino in occasione dei Mondiali in Germania vinti dall’Italia nello stesso anno.

Attualmente è impegnata nella redazione sportiva di Milano di La7 ed è appunto una delle conduttrici di TG LA7 delle 13:30. Ha anche lavorato come inviata sui campi di Serie A per partite trasmesse sul digitale terrestre tramite Cartapiù, avendo successivamente anche la possibilità di vivere da vicino il Sei Nazioni di rugby come conduttrice e il mondiale brasiliano del 2014 con un approfondimento dedicato sulla sua attuale rete.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti