Sport

Chi è Dani Alves, il calciatore brasiliano al centro delle news

Carriera e record del terzino destro Dani Alves. Secondo i media il calciatore brasiliano del Barcellona è vicino a vestire la maglia della Juventus

Fonte: flickr

Dani Alves, famoso calciatore brasiliano del Barcellona, è sempre più vicino a lasciare la Catalogna per trasferirsi altrove. Secondo i media spagnoli la destinazione sarebbe già decisa: Torino, sponda Juventus, un vero e proprio colpo per i bianconeri. Perché Dani Alves, numeri alla mano, è uno dei migliori esterni difensivi in circolazione, capace di giocare benissimo in entrambe le fasce, dando un apporto notevole alla manovra d’attacco. Nato Daniel Alves da Silva, il calciatore è originario di Juazeiro, comune nello Stato di Bahia, città che gli diede i natali il 6 maggio del 1983.

Nonostante abbia compiuto trentatré anni, e dunque non sia più giovanissimo calcisticamente parlando, è ancora assolutamente affidabile dal punto di vista delle tenuta fisica e dell’atletismo, abbinati a delle evidenti doti tecniche. Dani Alves ha esordito nel club del Bahia, con sede a Salvador de Bahia, con cui ha disputato la sua prima stagione fra i professionisti. Ben presto il suo talento viene notato anche in Europa: ad assicurarsi le sue prestazioni nel 2002 è il club spagnolo del Siviglia.

Nella sua parentesi con gli andalusi Dani Alves vince numerosi trofei: una Coppa di Spagna (anche detta Copa del Rey) due Coppe Uefa, una Supercoppa di Spagna e una Supercoppa Europea. Dopo i suoi exploit con la maglia rojiblanca, con cui disputa 248 partite segnando 16 gol, il fortissimo Barcellona decide di puntare su di lui, sborsando una cifra di 40 milioni di euro complessivi. Firma per i blaugrana nel giugno del 2008, e alla sua prima stagione conquista il triplete, alzando al cielo i trofei del campionato spagnolo, della Coppa del Re e della Champions League, vinta allo stadio Olimpico di Roma nella memorabile finale contro il Manchester United.

Il suo palmares con i catalani vanta un totale di ventitré trofei, tra i quali una Champions League vinta all’OlympiaStadion di Berlino proprio contro la Juventus: 3-1 il punteggio finale con i gol di Rakitic, Suarez e Neymar e Morata per i bianconeri. A Barcellona ha totalizzato 391 presenze condite da 21 reti segnate. Inoltre Dani Alves è un pilastro della nazionale brasiliana da circa dieci anni: con la maglia verde oro ha vinto un Mondiale under 20 nel 2003, una Coppa America in Venezuela nel 2007 e due Confederations Cup, in Sudafrica nel 2009 e in Brasile nel 2013.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati