Chi è l'uomo col cappello che ha rubato la scena a Macron?

L'uomo col cappello sul palco dietro a Macron non è passato inosservato

Fonte: Twitter

Macron sale sul palco e tiene il suo discorso in mondovisione. Poi viene raggiunto dalla famiglia, la moglie Brigitte, i figli di lei, una serie di nipoti, amici. Su tutti spicca un tipo con un un cappellino con visiera che canta la Marseillaise. E tutti si chiedono, ma chi sarà l’uomo col cappello, “qui est le mec à la casquette”?

L’uomo col cappello è un giovane attivista. Sui social network il suo nome è Morgan Simon e vive a Nantes. Il suo ruolo per Macron era per il dipartimento della Loire-Atlantique, come responsabile della mobilitazione per la campagna presidenziale.

“Il team di Macron cercava persone che salissero a cantare la Marsigliese“, ha raccontato in un’intervista, “è stato tutto velocissimo, mi sono messo dietro di lui senza rendermi conto di essere nel campo visivo della telecamera”. “È stato il culmine di tutti i nostri sforzi per il nostro candidato”, ha detto Morgan Simon.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti